R.G.E. 64/2017

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA

SEZIONE VII UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI

R.G.E.  N. 64/2017

AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA,

AI SENSI DEGLI ARTT. 490, 570 E 591 BIS C.P.C.

I ESPERIMENTO DI VENDITA SENZA INCANTO

Il sottoscritto Rag. Alessandro Guidi, con studio in Genova, Piazza della Vittoria, 12/9 tel: 010/581778 – 010/581497 – email: aguidi.studio@gmail.com, professionista delegato alla vendita, avvisa che il giorno 25 marzo 2019 alle ore 15,00 nella sala di udienza del Tribunale di Genova (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria, 1 – Piano III – aula 46 – postazione A), si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mistadell’immobile pignorato, come di seguito identificato:

Lotto unico: intera piena proprietà dell’appartamento sito in Genova, Via Canevari, civico 60, interno 7, piano quarto (non è presente l’ascensore), composto da un ingresso/soggiorno, corridoio, cucina, bagno e due camere, per una superficie commerciale di mq. 59,00. Dati catastali: l’appartamento risulta attualmente censito al Catasto Fabbricati del Comune di Genova con i seguenti dati: sezione: GED, foglio: 43, particella: 23, sub.: 11, Zona censuaria: 1, categoria A/4, classe 4, vani 5, R.c. € 426,08. Stato occupazione: l’unità immobiliare al momento del sopralluogo effettuato dal perito risultava occupato dalla debitrice esecutata e dai figli di questa. Certificazione energetica: L’immobile è dotato di attestato di certificazione energetica n. 719 del 30 gennaio 2018 – Classe energetica globale G pari a 177,54 Kwh/ anno.

PREZZO BASE D’ASTA LA SOMMA DI € 69.000,00 (SESSANTANOVEMILA/00), OLTRE ONERI FISCALI IN QUANTO DOVUTI – L’OFFERTA MINIMA DI ACQUISTO È FISSATA IN € 51.750,00 (CINQUANTUNOMILASETTECENTOCENTO-CINQUANTA/00) – RILANCIO MINIMO DI GARA: € 1.000,00 (MILLE/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro la predetta tempistica, presso lo studio del professionista delegato Rag. Alessandro Guidi, con Studio in Genova, Piazza della Vittoria, n. 12/9 (Tel. 010.581778 – 010.581497- Email: aguidi.studio@gmail.com) entro le ore 12:00 del giorno 22 marzo 2019. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: tramite assegno circolare non trasferibile intestato a: “Es. Imm. Trib. GE n. 64/2017 c/o rag. Alessandro Guidi”.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerente dovrà versare anticipatamente: a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. n. 64/2017  al seguente IBAN IT14/T/03332/01400/000000961070 (causale: versamento cauzione per l’offerta del Sig…), e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; a titolo di fondo spese, una somma pari al quindi per cento (15%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. n. 64/2017 al seguente IBAN IT14/T/03332/01400/000000961070 (causale: fondo spese offerente Sig…) I bonifici di cui sopra, dovranno essere effettuati in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro le ore 12:00 del giorno 22 marzo 2019.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 del c.p.c. secondo le modalità stabilite dal G.E.:  pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; – pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sul sito internet www.astegiudiziarie.it , www.genovaogginotizie.it , www.tribunaliitaliani.it/, www.cambiocasa.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genovarepubblica.it ;

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Custode So.Ve.mo S.r.l. Istituto Vendite Giudiziarie, Corso Europa, n. 139 – Genova dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00 – Tel.: 010.89.36.108 – Cell.:392.9279504 (solo mattina).

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. 548/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
ESECUZIONI IMMOBILIARI R.G.E. 548/2017
PRIMO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE TELEMATICA
SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA

Il sottoscritto Rag. Alessandro Guidi, con Studio in Genova, Piazza della Vittoria, n. 12/9 (Tel. 010.581778 – 010.581497- Email: aguidi.studio@gmail.com), incaricato al compimento delle operazioni di vendita ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c nella procedura indicata in epigrafe, avvisa che il giorno 25 marzo alle ore 16:00, postazione A, presso il Tribunale di Genova, Aula 46 – piano 3 (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria 1), si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista, dell’immobile pignorato, come di seguito identificato:

LOTTO UNICO: nel Comune di Genova, Via del Campasso, n. 17, int.15. L’appartamento sviluppa una superficie lorda complessiva di circa mq. 73,00 ed è censito al Catasto Fabbricati del Comune di Genova, come qui di seguito riportato: Sezione Urbana SAM, Foglio 43 mappale 103 subalterno 18, categoria A4, classe 3, Euro 278,89. Disponibilità del bene: L’alloggio è attualmente occupato dalla Parte esecutata.

IL PREZZO BASE DELLA SUDDETTA VENDITA SARÀ DI € 19.104,75.
OFFERTA MINIMA: EURO 14.328,56.
RILANCIO MINIMO EURO 1.000,00.
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro la predetta tempistica, presso lo studio del professionista delegato Rag. Alessandro Guidi, con Studio in Genova, Piazza della Vittoria, n. 12/9 (Tel. 010.581778 – 010.581497- Email: aguidi.studio@gmail.com) entro le ore 12:00 del giorno 22 marzo 2019. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: tramite assegno circolare non trasferibile intestato a: “Es. Imm. Trib. Ge n. 548/2017 c/o rag. Alessandro Guidi”.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”.  L’offerente dovrà versare anticipatamente: a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. 548/2017 al seguente IBAN IT98O0333201400000000961332 (causale: versamento cauzione per l’offerta del Sig…), e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; a titolo di fondo spese, una somma pari al quindi per cento (15%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. 548/2017 al seguente IBAN IT98O0333201400000000961332 (causale: fondo spese offerente Sig…) I bonifici di cui sopra, dovranno essere effettuati in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro le ore 12:00 del giorno 22 marzo 2019.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 del c.p.c. secondo le modalità stabilite dal G.E.:  pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; – pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sul sito internet www.astegiudiziarie.it , www.genovaogginotizie.it , www.tribunaliitaliani.it/, www.cambiocasa.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genovarepubblica.it ;

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Custode So.Ve.mo S.r.l. Istituto Vendite Giudiziarie, Corso Europa, n. 139 – Genova dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00 – Tel.: 010.89.36.108 – Cell.:392.9279504 (solo mattina).

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. 303/2018

TRIBUNALE DI GENOVA
ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.E. 303/2018
AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE IN MODALITÀ SINCRONA MISTA

Il delegato Avv. Marco D’Annunzio avvisa che il giorno 3/04/2019 alle ore 15:30 presso il Tribunale di Genova, piano 3°, aula 46, avrà luogo la vendita senza incanto del seguente bene:

LOTTO UNICO: Piena proprietà dell’immobile ad uso abitativo, sito nel Comune di Genova (GE), Via Walter Fillak, civico n. 32, interno n. 2, posto al piano primo, di vani catastali 3,5 composto da: ingresso e poggiolo con veranda attraverso il quale si accede alla latrina (definita ancora tale per le dimensioni, lo stato e la mancanza della doccia), da corridoio, cucina e camera da letto. L’unità immobiliare sviluppa una superficie commerciale pari a circa mq. 45,00.

PREZZO BASE EURO 20.000,00. SARANNO RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, LE OFFERTE NON INFERIORI AD EURO 15.000,00.

Cauzione 10% del prezzo offerto con assegno circolare N.T. o vaglia postale intestato al “Tribunale di Genova – R.G.E. 303/18” allegato all’offerta cartacea. Offerta minima in aumento € 2.000,00.

Le offerte cartacee, in busta chiusa ed in bollo da € 16, dovranno essere presentate, previo appuntamento, presso lo studio del professionista delegato, sito in Genova, Piazza Matteotti n. 2/6 B, entro le ore 13:00 del giorno 2/04/2019.

Le offerte telematiche dovranno essere depositate secondo modalità e termini descritti nell’Avviso di Vendita.

Per stato di occupazione, regolarità edilizia, urbanistica e catastale, abitabilità e vincoli, nonché modalità di presentazione delle offerte cartacee e telematiche, consultare Avviso di Vendita e perizia pubblicati a norma di legge sul portale delle vendite pubbliche e sui siti internet  www.astegiudiziarie.it   www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it e www.cambiocasa.it.

Per la visita dell’immobile e per ogni ulteriore informazione contattare il Custode Giudiziario Avv. Marco D’Annunzio al n. 010 59.39.84.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.E. 46/2015

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
PROCEDURA ESECUTIVA R.E. N. 46/2015
II AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

Il sottoscritto, Dott. Andrea Cosenza, con studio in Genova, Via Palmaria 9/4, telefono 010/5704805 – fax 010/5704805, email andrea.cosenza@libero.it, avvisa che il giorno 25 Marzo 2019 alle ore 16:00 presso il Tribunale di Genova, Aula 46, III piano (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria 1) avrà luogo la deliberazione sulle offerte sia cartacee che telematiche, per la vendita senza incanto, con modalità telematica sincrona a partecipazione mista ex art. 22 D.M. 32/2015, e l’eventuale gara tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 571 ss. c.p.c. dell’immobile pignorato, come di seguito identificato:

Lotto unico: quota pari al 100% della proprietà dell’immobile sito in Genova, Via Walter Fillak 8/4. Dati catastali: censito all’N.C.E.U. del Comune di Genova alla sez. SAM, al F. 43, Mapp. 180, Sub 7, Cat. A4, classe 3, vani 5,5, Rendita catastale € 468,68. Stato di occupazione : l’immobile risulta occupato da parte esecutata ed è quindi da considerarsi libero.

PREZZO BASE: € 31.350,00
OFFERTA MINIMA AI SENSI DELL’ART. 572 COMMA 3 C.P.C.: € 23.512,50 – AUMENTO MINIMO PER I RILANCI VIENE FISSATO IN € 1000,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto, con allegata una marca da bollo di € 16,00, dovranno essere presentate, previo appuntamento telefonico, in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato, Dott. Andrea Cosenza, in Genova, Via Palmaria 9/4, telefono 010/5704805 – fax 010/5704805, email andrea.cosenza@libero.it, entro le ore 12:00 del giorno 22/03/2019, pena l’inefficacia delle offerte medesime. All’offerta dovrà essere allegata fotocopia del documento di identità valido e del codice fiscale dell’offerente (oltre agli ulteriori documenti sopra indicati) nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Genova  – Es. Imm. R.E. 46/2015” per un importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione. Tale importo verrà trattenuto dalla procedura esecutiva nel caso in cui l’offerente, resosi aggiudicatario del bene, rifiuti di acquistare il bene oggetto dell’aggiudicazione. Escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12 del giorno 22/03/2019 mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta telematica” messo a disposizione del Ministero della Giustizia e presente sulla scheda del lotto pubblicata sul portale http://pvp.giustizia.it, procedendo come descritto nel “Manuale Utente”. Per essere ammesso a partecipare alla vendita telematica, l’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a “Tribunale di Genova  – Es. Imm. R.E. 46/2015” al seguente IBAN IT89A0326801402052318877580 e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. esec. Trib. Ge 46/2015, lotto unico, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte. Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet: https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp,  www.astegiudiziarie.it e www.astetelematiche.it  www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Custode So.Ve.mo S.r.l. Istituto Vendite Giudiziarie, Corso Europa, n. 139 – Genova dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00 – Tel.: 010.89.36.108 – Cell.:392.9279504 (solo mattina).

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. 11055/2016 

TRIBUNALE DI GENOVA

SEZIONE VII CIVILE

II AVVISO DI VENDITA

NELLA PROCEDURA DIVISIONE ENDOESECUTIVA

R.G.E. N. 11055/2016

La professionista Rag.Georgia Falcone, con Studio in Genova, Via Giovanni Torti 25/1, telefono e fax 010 – 501539 , e-mail: georgia.falcone@gmail.com, avvisa che il giorno 21/03/2019 alle ore 17.30  nella Sala d’Aste presso il Tribunale di Genova, Aula 46  piano 3° (Palazzo di Giustizia, Piazza Portoria 1) si terrà la vendita telematica sincrona mista del seguente bene immobile:

LOTTO UNICO : Piena proprietà del bene immobiliare di tipo commerciale, sito nel Comune di Camogli (Genova), Via Della Repubblica 51-53, posto al piano strada , composto da un unico vano, oltre un  piccolo locale igienico, per un totale di metri quadrati 74,72 . Identificato al N.C.E.U. del  Comune di Camogli , foglio 2,  mappale 381 e subalterno 1, categoria C/1  classe 7 , Rendita catastale Euro 2.716,56  Stato di occupazione: l’immobile è libero e vuoto, essendo stato effettuato sgombero totale .

PREZZO BASE DI VENDITA: EURO 143.621,10
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, LE OFFERTE  PARI O SUPERIORI AD IMPORTO EURO 107.715,85
IN CASO DI GARA L’AUMENTO MINIMO PER I RILANCI VIENE FISSATO IN €. 1.000,00 (MILLEEURO/00).
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa presso l’ufficio della professionista delegata Rag. Georgia Falcone, Via Giovanni Torti 25/1 entro le ore 12 del giorno 20/03/2019, pena l’ inefficacia delle offerte medesime. All’offerta dovranno essere allegati un assegno circolare non trasferibile intestato a “ Tribunale di Genova Es. 11055 / 2016 ”, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, ed una sua fotocopia sia fronte che retro.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte d’acquisto telematiche ed i relativi documenti allegati dovranno essere inviate all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it entro le ore 12 del giorno 20/03/2019 e si intenderanno depositate nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. Per essere ammesso a partecipare alla vendita telematica l’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a “ Tribunale di Genova Es. 11055/2016 ”, al seguente IBAN IT25A0333201400000000960183,  e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto, o nel caso in cui non venga versato il saldo prezzo .Il bonifico, con causale “ TRIBUNALE DI GENOVA Es. R.G.E. n. 11055 / 2016 , lotto unico, versamento cauzione, dovrà essere effettuato in modo tale che l’ accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

Il presente avviso sarà reso pubblico nelle forme previste dall’art. 490 c.p.c. e secondo quanto stabilito nell’ordinanza di vendita, per cui lo stesso sarà pubblicato, almeno quarantacinque giorni prima della data di scadenza di presentazione delle offerte mediante inserzione sul “portale delle vendite pubbliche” oltre che siti internet www.astegiudiziarie.it – www.cambiocasa.it – www.genovaogginotizie.it e siti gestiti dalla A. Manzoni e c. s.p.a. (www.immobiliare.it; www.entietribunali.it; www.genovarepubblica.it)

Per ulteriore informazione contatta la professionista Rag.Georgia Falcone, con Studio in Genova, Via Giovanni Torti 25/1, telefono e fax 010 – 501539 , e-mail: georgia.falcone@gmail.com,

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.E. 3/2018

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
ESECUZIONI IMMOBILIARI
PROCEDURA N. 3/2018 R.E.
AVVISO DI VENDITA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA SINCRONA MISTA

La sottoscritta Dott.ssa Monica Zaffaina, Dottore Commercialista con studio a Genova in Via Cesarea 2/44, (Tel. 010 530071 – Fax 010 5848660), avvisa che il giorno 03/04/2019 alle ore 09.00, nella sala di udienza del Tribunale di Genova (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria, 1 – Piano III – aula 46 postazione A), si darà luogo alla vendita telematica dell’immobile sotto descritto, alle condizioni e modalità di seguito indicate.

Lotto unico: quota dell’intero della piena proprietà di immobile ad uso laboratorio in Comune di Genova sezione di Pegli-Voltri, Via Merano 6D, piano terra e primo; il primo piano composto da tre locali, corridoio di distribuzione ed un servizio igienico; il piano terra è composto da un unico locale con accesso carrabile per una superficie commerciale lorda di circa mq. 142. Dati catastali: L’unità immobiliare è censita al N.C.E.U. del Comune di Genova, Sez. SEP, Foglio 57, particella 58, subalterno 72, Categoria C/3 – Classe 4 – R.C. € 871,99. Stato Occupazione: al momento del sopralluogo eseguito dal perito stimatore l’immobile risultava libero. Certificazione Energetica: immobile è dotato di attestato di prestazione energetica n. 07201834607 valido fino al 05/10/2028.

PREZZO BASE: € 84.609,00 (OTTANTAQUATTROMILASEICENTONOVE/00)
OFFERTA MINIMA: € 63.456,75 (EURO SESSANTATREMILAQUATTROCENTOCINQUANTASEI/75) PARI AL 75% DEL PREZZO BASE.
RILANCIO MINIMO DI GARA: € 1.000,00 (MILLE/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, in busta chiusa ed in regola con la marca da bollo, previo appuntamento allo 010 530071, presso lo Studio del Professionista Delegato Dott.ssa Monica Zaffaina con studio in Genova, Via Cesarea 2/44 entro le ore 12.00 del giorno 02/04/2019. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: tramite assegno circolare non trasferibile intestato a: “Procedura Esecutiva n. 3/2018 c/o Dott. Monica Zaffaina”.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto può essere presentata in modalità telematica, previo accesso al sito www.fallcoaste.it, selezione del bene di interesse e, tramite il comando “Iscriviti alla vendita”, compilazione del modulo ministeriale di “presentazione offerta”; sarà comunque possibile contattare il numero 0444/346211 o scrivere all’indirizzo help.fallco.it per assistenza.Gli offerenti telematici, ovvero che hanno formulato l’offerta con modalità telematiche, partecipano alle operazioni di vendita mediante la connessione al sito www.fallcoaste.it. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite:  offerente telematico: n. 2 bonifici bancari sul conto corrente intestato a Zucchetti Software Giuridico s.r.l. codice IBAN: “IT69S 03069 11885 100000001972” intestati a: “procedura esecutiva immobiliare n. 3/2018 causale: “versamento cauzione per vendita del Sig.“ e “fondo spese offerente Sig.”.

Per regolarità edilizia, stato dell’immobile, condizioni di vendita consultare Avviso di vendita, Relazione di stima e documentazione sui siti internet https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp www.astegiudiziarie.it , www.genovaogginotizie.it , www.tribunaliitaliani.it , www.immobiliare.it , www.entietribunali.it , www.genova.repubblica.it .

Per maggiori informazioni è possibile fissare un appuntamento presso lo studio del Delegato Dott.ssa Monica Zaffaina al numero di telefono 010 530071. Il custode dell’immobile è So.Ve.Mo. S.r.l. Istituto Vendite Giudiziarie, Corso Europa 139 – Genova, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 – Tel 010/8936108 cell. 392/9279504. 

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.E. 588/2017

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
ESECUZIONI IMMOBILIARI
PROCEDURA N. 588/2017 R.E.
AVVISO DI VENDITA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA SINCRONA MISTA

La sottoscritta Dott.ssa Monica Zaffaina, Dottore Commercialista con studio a Genova in Via Cesarea 2/44, (Tel. 010 530071 – Fax 010 5848660), avvisa che il giorno 03/04/2019 alle ore 10.00, nella sala di udienza del Tribunale di Genova (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria, 1 – Piano III – aula 46 postazione A), si darà luogo alla vendita telematica dell’immobile sotto descritto, alle condizioni e modalità di seguito indicate.

Lotto unico: quota dell’intero della piena proprietà di appartamento con giardino ad uso esclusivo in Comune di Genova, Via Sapeto 19, interno 1 piano primo, composto da: Ingresso , corridoio di distribuzione, sala da pranzo, cucina, camera da letto matrimoniale e singola, servizio igienico per una superficie commerciale di circa mq. 80. Dati catastali: L’unità immobiliare è censita al N.C.E.U. del Comune di Genova, Foglio 46, mappale 219, subalterno 9, Categoria A/3 – Classe 3 – consistenza 5,0 vani – Superficie catastale 79 mq – R.C. € 710,13. Stato Occupazione: al momento del sopralluogo eseguito dal perito stimatore l’immobile risultava occupato dagli esecutati.
Certificazione Energetica: immobile è dotato di attestato di prestazione energetica n. 0720187225 valido fino al 22/02/2028.

PREZZO BASE: € 48.300,00 (EURO QUARANTOTTOMILATRECENTO/00)
OFFERTA MINIMA: € 36.225,00 (EURO TRENTASEIMILADUECENTOVENTICINQUE/00) PARI AL 75% DEL PREZZO BASE.
RILANCIO MINIMO DI GARA: € 1000,00 (MILLE/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, in busta chiusa ed in regola con la marca da bollo, previo appuntamento allo 010 530071, presso lo Studio del Professionista Delegato Dott.ssa Monica Zaffaina con studio in Genova, Via Cesarea 2/44 entro le ore 12.00 del giorno 02/04/2019. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: tramite assegno circolare non trasferibile intestato a: “Procedura Esecutiva n. 588/2017 c/o Dott. Monica Zaffaina”.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto può essere presentata in modalità telematica, previo accesso al sito www.fallcoaste.it, selezione del bene di interesse e, tramite il comando “Iscriviti alla vendita”, compilazione del modulo ministeriale di “presentazione offerta”; sarà comunque possibile contattare il numero 0444/346211 o scrivere all’indirizzo help.fallco.it per assistenza.Gli offerenti telematici, ovvero che hanno formulato l’offerta con modalità telematiche, partecipano alle operazioni di vendita mediante la connessione al sito www.fallcoaste.it . L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: n. 2 bonifici bancari sul conto corrente intestato a Zucchetti Software Giuridico s.r.l. codice IBAN: “IT69S 03069 11885 100000001972” intestati a: “procedura esecutiva immobiliare n. 588/2017 causale: “versamento cauzione per vendita del Sig.“ e “fondo spese offerente Sig.”.

Per regolarità edilizia, stato dell’immobile, condizioni di vendita consultare Avviso di vendita, Relazione di stima e documentazione sui siti internet https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp www.astegiudiziarie.it , www.genovaogginotizie.it , www.tribunaliitaliani.it , www.immobiliare.it , www.entietribunali.it , www.genova.repubblica.it .

Per maggiori informazioni è possibile fissare un appuntamento presso lo studio del Delegato Dott.ssa Monica Zaffaina al numero di telefono 010 530071. Il custode dell’immobile è So.Ve.Mo. S.r.l. Istituto Vendite Giudiziarie, Corso Europa 139 – Genova, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 – Tel 010/8936108 cell. 392/9279504. 

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. 571/2012

TRIBUNALE DI GENOVA
SEZIONE VII CIVILE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
AVVISO DI VENDITA R.G.E. N. 571/2012

Il professionista Rag. Simon Paolo Cipriani con studio in Genova,
Piazza della Vittoria 12/19, avvisa che Lunedì 18 Marzo 2019 alle ore 17,00 presso il Tribunale di Genova III piano, aula 46, si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente immobile:

LOTTO UNICO in Comune di Genova, Via Giovanni Miani civ. 4 int. 12, piena proprietà pari al 100/100. L’immobile è posto al piano sesto fuori terra dell’edificio, ha una superficie lorda di circa 76 mq. ed è composto da vani 6 catastali così ripartiti: ingresso-soggiorno, tre camere, corridoio, cunica e servizio igienico, come da planimetria dell’immobile allegata alla perizia redatta dal dott. Arg. Monica Viale. Identificato al N.C.E.U del predetto Comune: Sezione Urbana SAM, Foglio 43, Particella 136, Subalterno 12, Zona Censuaria 3, Categoria A/4, Classe 3, consistenza vani 6, Rendita Stato di possesso dei beni: per l’immobile oggetto di pignoramento risulta occupato dalle debitrici esecutate.

PREZZO BASE DI € 22.162,50= (VENTIDUEMILACENTOSESSANTADUE/50).
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD € 16.621,88= (SEDICIMILASEICENTOVENTUNO/88) COME DA CONDIZIONI SOTTO RIPORTATE – IN CASO DI GARA L’AUMENTO MINIMO VIENE FISSATO IN € 1.000.00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato Rag. Simon Paolo Cipriani sito in Genova, Piazza della Vittoria 12/19 entro le ore 13,00 del giorno Venerdì 15 Marzo 2019 previo appuntamento al numero di telefono 010 – 562910. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile, intestato al “Tribunale di Genova – RGE 571/2012″, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; escluso ogni pagamento in forma telematica

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 13,00 del giorno Venerdì 15 Marzo 2019 mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it Per partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale
http://venditepubbliche.giustizia.it e procedere come descritto nel “Manuale utente”. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto le cui coordinate sono: IBAN IT69S0306911885100000001972 intestato a Zucchetti Software Giuridico srl con la seguente causale: PROC. ES. IMM. RGE 571/2012 . Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto il bonifico deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet: https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp   www.astegiudiziarie.it www.cambiocasa.it, www.Genovaogginotizie.it,
www.tribunaliitaliani.it  www.immobiliare.it,www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it.

La custodia dell’immobile e le operazioni di vendita sono delegate al Rag. Simon Paolo Cipriani con Studio in Genova, Piazza della Vittoria 12/19 telefono 010.562910.

IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.E. N. 681/2015 – N. 497/2017 – lotto due –

AVVISO DI VENDITA

NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

R.E. N. 681/2015 – N. 497/2017

Il professionista Dott.ssa Elisa Papandrea con studio in Genova, Via Ippolito d’Aste 3/11 sc. Ds, avvisa che il Giudice dell’Esecuzione ha ordinato la VENDITA TELEMATICA SINCRONA MISTA  del bene immobile per il giorno 17 aprile 2019 alle ore 16.00 per il lotto II presso il Tribunale di Genova, III piano, aula n° 46:

LOTTO II: Magazzino posto al piano strada avente accesso dal civ. 58B rosso di Via Gallesi a Genova San Quirico composto da un unico locale con piccolo ripostiglio. Superficie lorda commerciale: 70,00 mq Superficie netta effettiva: 54,00 mq. Dati catastali Unità immobiliare censita al Nuovo Catasto Edilizio Urbano del comune di Genova, sezione SQ, Foglio 7, Mappale 323, Subalterno 30, Via Gallesi n. 58B rosso, piano T, Categoria C/2, Classe 4, Consistenza 54 mq – superficie catastale totale 70 mq, Rendita Catastale € 209,17. Stato di possesso dei beni Allo stato attuale l’immobile risulta nella disponibilità degli esecutati.

PREZZO DI BASE: EURO 15.750,00 – SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD EURO 11.812,50 PER IL LOTTO II (COME DA CONDIZIONI SOTTO RIPORTATE). AUMENTO MINIMO € 1.000,00.
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, entro le ore 12,00 del giorno 16/04/2019 previo appuntamento, presso lo studio del Professionista Delegato, Dott.ssa Elisa Papandrea con studio in Genova, Via Ippolito d’Aste 3/11 sc. Ds. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile, intestato al “Tribunale di Genova – RGE n. 681/2015 – n. 497/2017″, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; escluso ogni pagamento in forma telematica

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto le cui coordinate sono: IBAN IT37 A03332 01400 000000960549 con la seguente causale: PROC. ES. IMM. RGE 681/2015 – 497/2017. Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto il bonifico deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte. Il bonifico dovrà essere presentato, entro le ore 12,00 del giorno 16/04/2019.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet: https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp   www.astegiudiziarie.it www.cambiocasa.it, www.Genovaogginotizie.it,    www.tribunaliitaliani.it  www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it.

Custode giudiziario: Dott.ssa Elisa Papandrea, Via Ippolito D’Aste 3/11 sd Genova, tel. 010 562281

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.N. 533/2015

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. N. 533/2015

Giudice dell’Esecuzione: DOTT. ROBERTO BONINO

Professionista delegata alla vendita e Custode: DOTT.SSA ALESSANDRA ROMANENGO

 studio in Chiavari, Piazza N.S. Dell’Orto 29/11 – tel. 0185303418

email aromanengo@orstudio.191.it – pec alessandra.romanengo@legalmail.it

TERZO AVVISO DI VENDITA

La sottoscritta Dott.ssa Alessandra Romanengo, professionista delegata nella procedura in epigrafe, visto il provvedimento di delega alle operazioni di vendita pronunziata ai sensi dell’art. 591 bis C.P.C. dall’Ill.mo Sig. Giudice dell’esecuzione Dott. Roberto Bonino in data 18 luglio 2017;

AVVISA

che il giorno venerdì 02/04/2019 ore 16.00, nella sala di Udienza del Tribunale di Genova (palazzo di Giustizia, piano 3°, aula n. 44) sarà posto in vendita il seguente immobilie:

LOTTO UNICO:

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 dell’immobile ad uso abitativo in San Colombano Certenoli, Salita al Castello 19 – 20, dislocato su tre piani (piano seminterrato a cantina e piano terra e primo ad uso abitativo) per un totale di mq. 91,73 di superficie utile netta calpestabile e mq. 4,75 di terrazzo. Sono annesse all’immobile due corti di mq. 49,00; l’immobile risulta censito al N.C.E.U. del Comune di San Colombano Certenoli foglio 32, mappale 768, categoria A4, classe 3, vani 7,5, rendita € 290,51.

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 del terreno censito al N.C.E.U. del Comune di San Colombano Certenoli foglio 32, mappale 6, mq. 510, R.D. € 5,27 R.A. € 3,42.

PREZZO BASE € 68.400,00
RILANCIO MINIMO € 1.500,00 (DUEMILA/00)

Regolarità edilizia, urbanistica e catastale: sono state riscontrate difformità regolarizzabili ex art. 49 L. 16/2008.

In generale per una descrizione dettagliata dell’unità immobiliare si rimanda alla relazione di stima di cui sopra (da intendersi qui per intero richiamata e trascritta), pubblicata sul sito internet www.astegiudiziarie.itwww.tribunaliitaliani.itwww.genovaogginotizie.it, che deve essere consultata dall’offerente ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali ed ulteriori oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sull’immobile stesso.

 

Le offerte di acquisto redatte in bollo da € 16,00 e sottoscritte dall’offerente, dovranno essere presentate in busta chiusa previo appuntamento telefonico dal lunedì al venerdì (ore 9,00 – 12,00) e comunque entro le ore 12,00 del giorno 01/04/2019, presso lo studio della professionista delegata, in Chiavari, Piazza N.S. Dell’Orto 29/11.

L’offerta, che ai sensi dell’art. 571 c.p.c. è irrevocabile, dovrà contenere:

  1. il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita, il codice fiscale, il domicilio, lo stato civile ed il recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’immobile, il quale dovrà anche presentarsi all’udienza fissata per la vendita. In mancaza di dichiarazione della residenza ovvero di elezione di domicilio nel comune di Genova le comunicazioni verranno effettaute presso la cancelleriaSe l’offerente è coniugato in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori, previa autorizzazione del Giudice Tutelare; se 1’offerente è un società all’offerta va allegato certificato di vigenza rilasciato dalla Camera di Commercio recente da cui risulti il legale rappresentante della società e i poteri di firma dello stesso oppure copia dello Statuto della società; se l’offerente risulta essere cittadino extracomunitario dovrà essere allegato il permesso di soggiorno o un documento equipollente;
  2. i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta;
  3. l’indicazione del prezzo offerto, del termine (che non potrà essere superiore a sessanta giorni dalla data di aggiudicazione) e delle modalità di pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta;
  4. l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima;
  5. l’espressa richiesta dell’applicazione delle agevolazioni spettanti per legge.

All’offerta dovranno essere allegati:

  • copia di un documento di identità dell’offerente;
  • un assegno bancario circolare non trasferibile intestato a “Procedura Esecutiva n. 533/2015”, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione.

Maggiori informazioni, anche relative alle generalità del soggetto passivo della procedura esecutiva e sul regime fiscale a cui è assoggettata la vendita, possono essere fornite a chiunque vi abbia interesse dalla professionista delegata presso il suo studio.

Tutte le attività che, a norma degli artt. 571 e seguenti C.P.C. sono compiute in cancelleria o davanti al giudice dell’esecuzione ovvero a cura del cancelliere o del giudice dell’esecuzione, sono eseguite dalla professionista delegata presso il suo studio ovvero nel luogo indicato nell’ordinanza di delega (art. 591 C.P.C.).

Per tutto quanto non previsto si applicano le vigenti norme di legge.

Le condizioni generali e le modalità di vendita nonché le forme di pubblicità sono anche regolate dalle disposizioni allegate che debbono considerarsi parte integrante e sostanziale del presente avviso.

Descrizione e dati tratti dalla perizia del Geom. Alberto Caravelli.