Sei in: Home > Edizioni Locali > Violenza sulle donne: si illumina il museo civico

Violenza sulle donne: si illumina il museo civico

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sul museo civico di Trento è stata proiettata un’installazione luminosa.

La Fondazione Museo Civico di Rovereto ha deciso di proiettare un’installazione luminosa sul museo civico di Palazzo Parolari. Si tratta di una mano rossa che ricorda un’impronta lasciata dal sangue. Sopra c’è scritto a caratteri neri: “Stop violence against women”.

Così il museo civico ha deciso di partecipare alla giornata internazionale per l’eliminazione della violenza control le donne.

In una nota della direzione si legge che l’installazione è stata realizzata “nella convinzione che sia responsabilità di tutte le istituzioni culturali, in particolare quelle che si occupano di formazione dei giovani, promuovere quotidianamente l’educazione alla differenza e al rispetto, contro tutte le discriminazioni di genere, in tutti gli ambienti – familiari, scolastici e professionali – discriminazioni che sono l’humus sul quale la violenza cresce e del quale si alimenta.”

L direttrice della Fondazione, Alessandra Cattoi ha spiegato che: “Crediamo che un’azione simbolica come una grande proiezione sulla facciata di un luogo di riferimento della cultura e della vita di Rovereto come il Museo Civico  possa contribuire a sensibilizzare e far riflettere tutti rispetto a questi fondamentali temi”.