Sei in: Home > Edizioni Locali > Napoli > Vincenzo De Luca:” la situazione è insostenibile si pensa al Lockdown totale”

Vincenzo De Luca:” la situazione è insostenibile si pensa al Lockdown totale”

Vincenzo De Luca nella consueta diretta del venerdì ha espresso tutte le sue preoccupazioni per l’emergenza Covid che ha raggiunto picchi mai visti in Campania. Il Governatore ha annunciato misure imminenti e drastiche per tentare di contenere l’epidemia e dare un po’ di respiro agli ospedali saturi a causa dei ricoveri dei pazienti positivi.

Lockdown Campania

“Siamo chiamati a prendere decisioni forti, definitive, efficaci. La situazione è pesante. Ogni giorno rischia di aggravarsi l’epidemia. Non c’è più un’ora di tempo da perdere. Perfino l’ordinanza di oggi è superata dai contagi. Chiesto lockdown su tutta Italia. Chiudo però prima tutto in Campania. E’ giusto per noi. Chiudo tutto tranne attività industriali, agricole, agroalimentare, edilizia. Come marzo, febbraio, aprile. Blocchiamo mobilità anche tra comuni, non solo tra province. Tentiamo di difendere le attività produttive per quanto possibile. Oggi siamo ancora in tempo, situazione pesante ma non tragedia, ma siamo a un passo dalla tragedia. Non voglio vedere centinaia di bare con i morti. Oggi 2280 positivi in Campania su 15mila tamponi. Dobbiamo chiudere tutto per un mese, per spegnere focolai e poi se situazione sotto controllo si può pensare a riaprire. Pericolo ora stagione influenzale e apertura delle scuole. Tracciare i contatti è impossibile dei positivi, perchè sono troppi i contagi. Chiudendo ora possiamo immaginare una riapertura parziale a Natale”.