Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Venezia: sequestrati 20 kg di corallo

Venezia: sequestrati 20 kg di corallo

Sequestrati dai carabinieri 20kg di corallo commerciato senza autorizzazione in un magazzino gestito da cittadini di nazionalità cinese.

In un periodo in cui il cambiamento climatico mette a rischio tutti i diversi escosistemi, il commercio illegale di alcune speci I Carabinieri ‘Cites’ di Venezia, assieme al Nucleo Investigativo Ambientale Agroalimentare e Forestale di Padova e della Stazione di Padova Principale, hanno scoperto e sequestrato 20 chilogrammi di corallo, protetto dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (Cites), privo di autorizzazione, in un magazzino all’ingrosso di articoli per la casa gestito da due cittadini cinesi.

Il corallo, classificato come appartenente all’ordine delle “Scleractinia”, veniva venduto in confezioni di circa 50 grammi che riportavano in etichetta l’indicazione “imitazione di conchiglie in plastica”. La ditta non è stata in grado di produrre alcuna documentazione sull’importazione e commercializzazione del corallo.

Il prelievo e la vendita delle Scleractinia necessita di una certificazione che viene rilasciata seguendo la normativa Cites, che regolamenta il commercio sostenibile degli animali e delle piante minacciate di estinzione e alla quale l’Italia ha aderito nel 1980.