Sei in: Home > Articoli > Sport > Un Milan scoppiettante rifila un poker al Lecce, mentre il Brescia ferma la Fiorentina

Un Milan scoppiettante rifila un poker al Lecce, mentre il Brescia ferma la Fiorentina

image_pdfimage_print

Lecce-Milan 1-4

Al “Del Mare” di Lecce il Milan vince il scioltezza dopo aver faticato nel primo tempo. Al 26′ i rossoneri passano in vantaggio con il gol di Castillejo su assist di Calhanoglu. Poi il Lecce ci prova a riaprirla e trova il pareggio momentaneo con Meccariello, ma la gioia viene annullata dall’arbitro per un fuorigioco.

Al 40′ cambio per Pioli: fuori Kjaer, dentro Gabbia. Il Lecce ci prova e al 52′ trova il pareggio con un rigore di Mancosu. Poi però il Milan sale in cattedra e trova il secondo gol con Bonaventura due minuti dopo il pareggio. Ante Rebic e Rafael Leao segnano poi gli ultimi due gol della partita, firmando il risultato finale sul 4-1. Una prova convincente per il Milan di Stefano Pioli.


Fiorentina-Brescia 1-1Fiorentina-Brescia 1-1, Pezzella risponde a Donnarumma. Espulsi ...

La partita si apre con un colpo di scena: calcio di rigore al 14′ per il Brescia per un fallo di Caceres da ultimo uomo (solo ammonito) su Dessena. Sul dischetto va Donnarumma, che segna e dedica la rete a Bisoli.

Al 28′ la viola pareggia con German Pezzella da calcio d’angolo su assist di Pulgar. Nella ripresa la Fiorentina si vede annullare le reti di Ribery (fuorigioco) e Vlahovic (palla uscita su cross di Chiesa). Al 70′ viene espulso Caceres, ma la squadra di casa non molla ma non riesce a fare gol. Nel finale ci prova Dessena ma nulla da fare per il Brescia: finisce 1-1 al Franchi.