Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Umbria, sono 28 le persone positive ai test del coronavirus

Umbria, sono 28 le persone positive ai test del coronavirus

Di questi, sei sono ricoverati e due in terapia intensiva. In tutto 553 persone sono sotto osservazione.

Dai dati aggiornati alla mezzanotte dell’8 marzo, 28 persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19: ai 26 casi dei quali era già stata accertata nella giornata di ieri la positività quindi, si aggiungono altri 2 nuovi soggetti che hanno contratto l’infezione. Attualmente dei 28 soggetti positivi restano ricoverati in 6, di cui 2 in terapia intensiva nell’Ospedale di Perugia, 1 nel reparto di malattie infettive dell’Ospedale di Terni, 3 in quello di Perugia. 

Le persone in osservazione sono 553: si tratta di persone in buona salute, ma sotto controllo medico perché venute a contatto con soggetti risultati positivi al virus Covid-19. Di questi, 402 sono nella provincia di Perugia e 151 in quella di Terni. Ad oggi sono usciti dall’isolamento in 124, di cui 93 nella provincia di Perugia e 31 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 dell’8 marzo, sono stati eseguiti 175 tamponi.

Si ricordano infine i numeri dedicati al dipartimento di Prevenzione della Usl Umbria 2, per chiunque dal 23 febbraio all’8 marzo sia rientrato dalla Lombardia e dalle altre 14 province comprese nel decreto della presidenza del consiglio dei ministri di domenica. Gli interessati – spiega una nota dell’azienda sanitaria – devono necessariamente comunicare tale circostanza contattando i numeri telefonici 0744/204338 – 0744/204369 – 0763/307429 – 0742/339665 – 0743/210729. Sarà possibile telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30. Oltre alle province della Lombardia sono coinvolte quelle di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova Treviso e Venezia.