Sei in: Home > Edizioni Locali > Ciociaria > Travolto e ucciso da un treno in corsa: si cerca di ricostruire l’accaduto

Travolto e ucciso da un treno in corsa: si cerca di ricostruire l’accaduto

 

È stato travolto e ucciso da un treno a Roccasecca. Una morte assurda per chi, come lui, aveva passato buona parte della vita tra la gente, non limitandosi a svolgere solo il suo lavoro.
In ogni giornata elargiva sorrisi, dava consigli, parlava con i colleghi e con chiunque incontrasse, immergendosi con il suo sguardo mite nelle vite degli altri. La tragica scomparsa di Assuntino Di Nardi – da tutti conosciuto come Tonino – ha scioccato le comunità di Piedimonte (dove risiedeva), quella di Cassino e di molti cittadini che hanno avuto la fortuna di incontrarlo.

L’incidente è avvenuto ieri poco prima delle 19. Dal sito di Ferrovie per l’Italia una comunicazione laconica indicava l’interruzione della circolazione sul tratto della Roma-Cassino, a Roccasecca, per investimento di persona. Dietro quelle fredde parole, una tragedia senza fine.