Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Traffico internazionale di droga, un arresto

Traffico internazionale di droga, un arresto

La Guardia di Finanza di Perugia ha arrestato un romano con l’accusa di essere l’organizzatore di un traffico internazionale di stupefacenti.

Le Fiamme gialle del comando provinciale di Perugia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un giovane di 23 anni che secondo gli inquirenti sarebbe l’organizzatore di un traffico internazionale di stupefacenti. Il giovane ha origini romane, e il suo giro di spaccio avrebbe sede proprio nella Capitale, ma con diverse ramificazioni anche a Terni. Le indagini nei confronti dell’arrestato sono cominciate dopo un primo arresto, eseguito lo scorso 31 dicembre, dal Gruppo operativo antidroga del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Perugia nei confronti di un cittadino di origini bulgare residente a Terni.

Da quel momento la Procura di Terni ha coordinato le indagini, conclusesi con l’arresto del 23enne accusato di essere il perno dell’intero traffico internazionale. Le indagini degli inquirenti hanno richiesto una cooperazione speciale tra diverse forze di polizia di numerosi paesi, e persino un’attività sotto copertura. È stata avviata una speciale procedura di cooperazione internazionale, coordinata dalla direzione centrale servizi antidroga, che ha visto il suo picco con un’attività sotto copertura da parte dei finanzieri, che travestiti da corrieri hanno consegnato all’uomo un pacco proveniente dalla Spagna, con all’interno più di tre chili di ecstasy e marijuana.