ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 3 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Tpl: Pizzimenti, 493mila km all’anno in più nel Friuli occidentale

Udine, 15 giu – Il Friuli Occidentale può contare su 493mila
chilometri all’anno in più di servizi di trasporto pubblico
locale sul proprio territorio.
È il dato emerso oggi in IV Commissione nelle parole
dell’assessore regionale alle Infrastrutture e territorio
Graziano Pizzimenti che, nel rispondere ad un’interrogazione, ha
confermato “l’attenzione dell’Amministrazione regionale
all’attrattività e alla diffusione dei servizi di Tpl sul
territorio regionale, al fine di spostare domanda di mobilità dal
trasporto privato”.
“In esito alla gara del Tpl per l’intero bacino regionale, i
servizi programmati nel pordenonese o di diretta relazione con il
territorio della Destra Tagliamento sono aumentati di circa
493mila chilometri all’anno, con un incremento maggiore rispetto
a tutte le altre realtà regionali sia sul trasporto urbano che
sull’extraurbano. In termini complessivi il 7 per cento di
incremento dei servizi rispetto al contesto precedente al nuovo
affidamento”.
Come ha ricordato l’assessore “sono stati realizzati inoltre
negli ultimi anni, o sono in corso, numerosi interventi di
ammodernamento all’interno dei Centri intermodali regionali
presenti nel territorio pordenonese, tra cui Sacile, Maniago, la
stessa Pordenone e San Vito al Tagliamento”.
“Tenendo in considerazione il solo trasporto extraurbano, ad
esempio, la differenza con Udine nel rapporto tra chilometri di
trasporto extraurbano e numero di abitanti si riduce a due punti
(28,98 a Pordenone e 30,96 a Udine)” ha concluso l’assessore.
ARC/SSA/al