ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 5 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Torna la manifestazione “MineraLuserna”, ma si sposta al palaghiaccio olimpico di Torre Pellice

Nell’ultimo fine settimana di maggio torna MineraLuserna, la rassegna mineralogica di Luserna San Giovanni, organizzata dall’associazione di promozione sociale Sën Gian con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino. Quelle di sabato 28 e domenica 29 maggio saranno due giornate aperte al grande pubblico degli appassionati di mineralogia, con un occhio di riguardo soprattutto ai bambini e ai ragazzi che costituiscono, fin dalla prima edizione organizzata nel 2016, i destinatari principali della manifestazione. È a loro che si è pensato organizzando una serie di lezioni gratuite nelle scuole, il cui contenuto è sintetizzato in un opuscolo pubblicato in francese e in italiano. Da quest’anno l’evento si sposta nell’unico spazio chiuso che è in grado di ospitare un crescente numero di espositori e si svolge in due giorni, al Palaghiaccio Olimpico “Cotta Morandini” di corso Jacopo Lombardini 15 a Torre Pellice.
La rassegna mineralogica proporrà com’è tradizione i minerali di collezionisti provenienti da tutto il Nord Italia e dai paesi europei più vicini, come la Francia. Per quanto riguarda i laboratori, sarà nuovamente presente Silvio Bianco dell’associazione “Oro in Natura”, uno dei più qualificati cercatori italiani del metallo più prezioso, molto conosciuto anche all’estero, che consentirà ai bambini di cercare le pagliuzze d’oro nelle vasche predisposte dall’organizzazione. Ad ogni cercatore in erba sarà consegnata una provetta con qualche piccola pagliuzza. Saranno nuovamente disponibili la sabbiera per la ricerca dei fossili, il laboratorio di costruzione dei modelli molecolari curato dal professor Daniele Mazza e da Alessandro Costantini, lo stand di archeologia sperimentale proposto da Mauro Cinquetti, che illustrerà i suoi studi sull’età del bronzo.
Saranno presenti con i loro stand l’Associazione Micromineralogica Italiana con una collezione di microminerali della Pietra di Luserna curata da Bruno Marello, il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, il Museo Astense di Geologia, Mineralogia, Arte mineraria e X-Cristallografia, il Museo Geologico Sperimentale del CAI di Giaveno, il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Torino, l’Istituto Nazionale di Astrofisica, l’Ente Parco Paleontologico Astigiano, Scoprimimiera e l’Ecomuseo delle miniere della Val Germanasca. L’associazione Sën Gian proporrà due vetrine tematiche, che presenteranno alcuni tra i campioni più significativi trovati nelle miniere di Brosso e Traversella e la collezione mineralogica del compianto Stefano Mion, che i figli hanno donato all’associazione.
La mostra sarà aperta dalle 9 alle 19 in entrambi i giorni e l’ingresso è libero. Come tutte le manifestazioni organizzate dall’associazione Sën Gian, MineraLuserna rientra nel percorso di eventi che hanno ottenuto il riconoscimento di “Amici della Demenza”, promosso dalla Diaconia Valdese, in quanto accessibili anche a coloro che presentano sintomi iniziali della patologia mentale. Alle 11,30 di sabato 28 maggio è prevista una diretta Facebook, curata dall’associazione Hari-L’Ora del Pellice, alla presenza dei Sindaci di Luserna San Giovanni e di Torre Pellice e di molti esperti di minerali e non solo.
Per ulteriori informazioni si può scrivere agli indirizzi associazionesengian@gmail.com o mineraluserna@gmail.comMineraLuserna 2022