Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Torino, altro cadavere ripescato nel Po. “E’ l’amico del 29enne diplomatico delle Bahamas”

Torino, altro cadavere ripescato nel Po. “E’ l’amico del 29enne diplomatico delle Bahamas”

 

Il cadavere di un giovane è stato ripescato questa mattina nel Po, a Torino. La zona di piazza Chiaves è stata isolata per consentire alla polizia di effettuare i primi accertamenti sul cadavere. E il giallo si infittisce, perché si tratta del secondo giovane trovato morto nelle acque del fiume dopo il 29enne diplomatico originario delle Bahamas recuperato ieri. Sul posto, oltre alla polizia, anche i carabinieri e i vigili del fuoco. Stando ai primi accertamenti sul corpo della vittima non sarebbero stati riscontrati segni di violenza, ad eccezione dei traumi compatibili con una caduta.

“E’ L’AMICO DEL 29ENNE DELLE BAHAMAS” – A quanto pare il 28enne trovato morto oggi, del quale da giorni non si avevano notizie e per il quale era stata presentata denuncia di scomparsa, è l’amico di Ramsey Alrae Keiron29enne delle Bahamas con permesso di soggiorno per motivi diplomatici, rilasciato dall’Austria, il cui corpo è riaffiorato ieri dalle acque del Po. Il corpo del giovane era stato notato da un passante che ha dato l’allarme. A un primo esame del medico legale il cadavere presenterebbe una ferita al capo che potrebbe essere compatibile con una caduta, non sarebbero emersi altri segni di violenza, esattamente come il corpo ripescato stamane. La Squadra mobile sta indagando per ricostruire la dinamica degli eventi e i movimenti dei due ragazzi.

L’AMICO SCOMPARSO – Ramsey Alrae Keiron si sarebbe dato appuntamento con l’amico 28enne, anch’esso di origine straniera, proprio a Torino, città che avrebbero raggiunto il 28 maggio, alloggiando in un b&b. Non è ancora stato chiarito quale fosse il motivo dell’incontro. Dell’ amico non si avevano notizie da 3-4 giorni, data a cui risalirebbe la morte del 29enne. Le incognite a cui le indagini degli inquirenti dovranno cercare di dare una risposta sono più d’una. A cominciare dai motivi per cui i due si trovassero a Torino. Attenzione puntata anche quel permesso di soggiorno per motivi diplomatici di Ramsey Alrae Keyron, studente all’accademia diplomatica di Vienna e consulente del ministero degli Affari Esteri delle Bahamas, come lui stesso spiega in un video pubblicato su Youtube lo scorso 6 marzo.