Sei in: Home > Edizioni Locali > Tor Bella Monaca: sfrattati i medici della onlus che cura gratis

Tor Bella Monaca: sfrattati i medici della onlus che cura gratis

Giovedì, la onlus che ormai cura da anni persone che non possono permettersi le cure, chiuderà i battenti. Ha ricevuto un avviso di sfratto.

Il centro di Medicina solidale Onlus sono anni che cura gratuitamente tutte quelle perosne che non si possono permettere delle cure.

Adesso però il centro sarà costretto a chiudere. Tutta colpa di un cavillo legale che il Comune non si è mai preso la briga di risolvere.

La struttura che ospita la onlus in via Amico Aspertini, a Tor Bella Monaca, non è mai stata accatastata. In altre parole, è come se l’edificio non fosse mai esistito.

Peccato che il Comune di Roma adesso rivendichi questo edificio inesistente senza un motivo apparente. Adesso è in pericolo una onlus da 30 medici che si occupava della periferia romana.

Lucia Ercoli, presidente dell’associazione, ha dichiarato: “Noi ci siamo sempre battuti per la regolarizzazione, tre anni fa l’iter è partito, ma nei giorni scorsi il municipio con una semplice pec ci ha intimato di restituire i locali.”

Gli uffici del Comune hanno infatit mando una mial tramite pec dicendo che: “è in corso un riordino generale del patrimonio capitolino”.

Non solo, a quanto pare non ci sarebbero documenti sul palazzo. Dunque nessun parere sullla sua agibilità. Il minisindaco Roberto Romanella ha dichiarato su Repubblica che:”la onlus merita attenzione, siamo in contatto con loro e chiediamo anche aiuto al Campidoglio per studiare una soluzione percorribile.”