Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Venezia > Tentato omicidio di Jesolo. Confermato il fermo a carico dei due presunti autori

Tentato omicidio di Jesolo. Confermato il fermo a carico dei due presunti autori

Nella mattinata di ieri, il GIP presso il Tribunale di Venezia ha convalidato il fermo operato nella serata del 2 gennaio u.s. dai Carabinieri di San Donà e di Venezia a carico di un 32 enne, e un 46 enne, entrambi di origine albanese con precedenti di polizia, poiché indiziati di essere gli autori del tentato omicidio di un  25enne di origine albanese, tuttora ricoverato presso l’ospedale di San Donà di Piave (VE).

I due indagati, ora sottoposti alla custodia cautelare in carcere, nella serata del 1° gennaio, avrebbero tentato di uccidere il giovane, poiché sospettato della sparizione di una partita di cocaina, sparandogli due colpi di pistola, uno alla gamba e l’altro all’addome. La vittima, fintasi morta, veniva gettata nel fiume Piave riuscendo a salvarsi aggrappandosi ad un arbusto e, risalita la riva, chiedendo aiuto presso una vicina abitazione.

Grazie al certosino lavoro dei militari dell’Arma è stato possibile ricostruire la vicenda ed acquisire i gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati che, dopo prolungate ricerche, sono stati rintracciati da un pattuglia nella serata del 2 gennaio u.s. all’uscita di un bar della nota località turistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *