ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 26 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

SUEM 118 VENETO. 2 ELICOTTERI IN SERVIZIO NEL BELLUNESE IN LUGLIO E AGOSTO. IL SECONDO FARA’ BASE A CORTINA. PRESIDENTE REGIONE, “QUALITA’ IN PIU’ PER IL TURISTA, DA VEDERE ANCHE IN OTTICA 2026”

14 giugno 2022

Comunicato n° 1320

(AVN) Venezia, 14 giugno 2022

 

Salgono a due per questa estate gli elicotteri del Suem 118 per il servizio di emergenza-urgenza nell’area montana delle Dolomiti bellunesi e dell’Ulss 1 Dolomiti. Oltre a “Falco”, basato a Pieve di Cadore, per i mesi di luglio e agosto un secondo velivolo, basato a Cortina d’Ampezzo, sarà a disposizione per intervenire in un periodo di grande afflusso turistico sulla montagna veneta.

 

La novità è stata resa possibile dalle sinergie tra ULSS 1 Dolomiti, Dolomiti Emergency, Soccorso Alpino e CREU regionale, a luglio e agosto, in via sperimentale. Il velivolo sarà dotato di equipaggio sanitario, messo a disposizione da Dolomiti Emergency. La II delegazione Dolomiti Bellunesi del Soccorso Alpino garantirà la presenza di un tecnico di elisoccorso. Il servizio per ora in regime di sperimentazione sarà attivo tutti i giorni per 12 ore.

 

“E’ un’iniziativa significativa – dice il Presidente della Regione Veneto – che aggiunge qualità ai servizi che vogliamo offrire ai turisti nostri ospiti e che ritengo, una volta valutati gli esiti della sperimentazione, possa essere confermata in pianta stabile per quei mesi dell’anno in cui l’affollamento della montagna, spesso affrontata con poca prudenza da molti frequentatori, fa crescere a dismisura il rischio di incidenti”.

 

“E’ una novità – aggiunge – da guardare anche in ottica delle Olimpiadi invernali del 2026, quando nulla, ma proprio nulla, potrà essere lasciato al caso”.

 

L’elicottero sarà attivato sempre dalla Centrale Operativa del SUEM 118, sulla base delle necessità e potrà essere un valido supporto agli interventi in particolare nell’alta provincia.

 

Un lavoro ben fatto – conclude il Governatore – per il quale ringrazio la direttrice dell’Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro, Dolomiti Emergency anche per l’apporto economico, il Centro Regionale Emergenza Urgenza e l’insostituibile Soccorso Alpino”.