Sei in: Home > Edizioni Locali > Genova > situazione traffico durante il lockdown: Palermo in testa a seguire Genova e Roma

situazione traffico durante il lockdown: Palermo in testa a seguire Genova e Roma

Il lockdown e le restrizioni pensate per contenere il nuovo Coronavirus hanno avuto un effetto importante sul traffico. A livello globale è diminuito infatti del 19%. E su scala nazionale? Anche nel nostro paese si sono registrati dei cambiamenti che, inevitabilmente, hanno riguardato anche la Capitale.

La diminuzione del traffico

Tom Tom, grazie alla sua rete di dispositivi, è riuscita ad analizzare in 516 città ed in 57 paesi le variazioni nel traffico. In Italia, complice il lockdown, è diminuito più che nel resto d’Europa (20% contro una media del 16%nel vecchio continente). Per quanto riguarda la media mensile nelle ore di punta ad aprile si è registrata la variazione più importante rispetto al 2019 (-88%).

Le peggiori performance

Il traffico in tutte le città italiane è ovviamente diminuito e Roma non ha fatto eccezione. La Capitale però non veste più la maglia nera, che è invece ora indossata da Palermo. Tuttavia continua ad essere uno dei comuni più trafficati, il terzo in assoluto. La medaglia d’argento, in questa particolare classifica, è andata nel 2020 al comune di Genova.

Il tempo perso nel traffico

Nella Capitale, nonostante il miglioramento registrato, Tom Tom ha calcolato un livello di congestione che è ancora molto alto e che si attesta al 27%. Significa che per percorrere una distanza, ad esempio di mezz’ora, si impiegano otto minuti in più ( 0,27 x 30 minuti) diquelli che sarebbero stati necessari in assenza di traffico. Tutto tempo trascorso in stressanti code che, inevitabilmente, viene sottratto ad altre attività.

Un trend da migliorare

Quindi il miglioramento, soprattutto rispetto al 2019, c’è stato. Ma va letto nel quadro di un cambiamento che ha risentito, in positivo, degli effetti della pandemia e che sarà difficile replicare in condizioni post pandemiche. Ed a meno che non si prendano provvedimenti che, per ora, non sono all’orizzonte, la Capitale è destinata a rimanere una delle città più trafficate del Paese. Un primato a cui, molti romani, rinuncerebbero volentieri.