Sei in: Home > Articoli > Sport > Singapore si dipinge di rosso Ferrari: prima Vettel poi Leclerc per la pole

Singapore si dipinge di rosso Ferrari: prima Vettel poi Leclerc per la pole

image_pdfimage_print

 

Una gara di grande spessore per la Ferrari, che torna in vetta. Doppietta rossa a Singapore, con Sebastian Vettel a trionfare e Charles Leclerc alle sue spalle. Una giornata impeccabile per i due piloti della Ferrari riusciti ad arrivare davanti a tutti dopo ben 784 giorni il GP di Ungheria 2017, dove avevano messo tutti dietro. Sul gradino più basso del podio l’olandese Max Verstappen, quarto il britannico Lewis Hamilton che si dichiara sorpreso della competitività della scuderia di maranello.

Vettel: ‘Momento difficile ma tifosi sempre vicini’  – “L’inizio della stagione è stato difficile, congratulazioni al team e ringrazio i tifosi, perché nelle ultime settimane non sono stato al meglio di me stesso, ma è stato bellissimo ricevere messaggi da tante persone che raccontavano i propri momenti difficili. Pensavo di essere in anticipo per il cambio gomme e invece è andata bene”. Così Sebastian Vettel, ai microfoni, dopo la vittoria nel Gp di Singapore. “Ero sorpreso nel giro successivo a trovarmi davanti, ma sono riuscito a controllare tutto. Però, la strategia ha funzionato”, conclude.

Leclerc: ‘Un po’ deluso per me felice per il team’ – “E’ sempre difficile perdere una vittoria, ma sono contento per la doppietta della Ferrari, è la prima della stagione. Sono deluso un po’, chiunque lo sarebbe, ma contento per il team. Aspettiamo, ma possiamo essere ottimisti, per il passo-gara e per come vanno le cose. La strategia dei pit-stop era stata fissata prima della gara, io mi sono attenuto ai piani”. Così Charles Leclerc dopo il secondo posto nel Gp di Singapore, dove ha vinto la Ferrari di Vettel.