ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 5 Dicembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

[rank_math_breadcrumb]

Sicurezza: Regione, proteggere anziani da reati informatici

Trieste, 9 giu – Nel territorio del Friuli Venezia Giulia gli
indicatori registrano un calo di tutti i reati, con l’unica
eccezione di quelli informatici, che invece risultano essere in
costante ascesa. In relazione a ciò, e in considerazione del
fatto che con la pandemia anche un significativo numero di
anziani si è avvicinato all’uso della tecnologia digitale per
comunicare o per accedere ai servizi, va alzata lo soglia di
attenzione da parte delle istituzioni per proteggere in
particolar modo questa categoria di persone da truffe e
violazioni, di fronte alle quali chi è più avanti con l’età è più
indifeso rispetto alle nuove generazioni.

Questo il concetto espresso oggi a Trieste dall’assessore
regionale alle Autonomie locali e alla sicurezza nel corso della
presentazione, organizzata dall’associazione 50&più e da
Confcommercio, del libro “Ipotesi per il futuro degli anziani,
tecnologie per l’autonomia, la salute e le connessioni sociali”
curato dal presidente nazionale di Confcommercio Carlo Sangalli e
da Marco Trabucchi, presidente dell’associazione italiana
Psicogeriatria.

Come ha spiegato l’esponente della Giunta regionale, è stato il
periodo di lockdown a determinare l’esplosione del commercio
online che ha però negativamente inciso sul tessuto economico
delle città. Di grande prospettiva invece l’utilizzo della
telemedicina, che da qui a pochi anni consentirà al medico di
seguire il decorso clinico dei pazienti e di visitarli senza che
questi ultimi debbano essere costretti a spostarsi.

Ma un altro cambiamento è intervenuto a seguito dell’emergenza
Covid: nella fattispecie in termini di relazioni sociali. Come ha
sottolineato l’assessore, infatti, sono stati i video
collegamenti a distanza lo strumento che ha consentito di
mantenere il contatto visivo ed emozionale tra nonni, figli e
nipoti in uno scenario che ha segnato, tecnologicamente e non
solo, l’avvento di una nuova epoca.
ARC/GG/ma