Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Si nascondono in un tir per passare il confine, denunciati

Si nascondono in un tir per passare il confine, denunciati

image_pdfimage_print

Credevano di poter arrivare a Ventimiglia e passare il confine con la Francia, ma non ce l’hanno fatta. Denunciati dai Carabinieri quattro giovani stranieri.

I Carabinieri di San Donato Milanese (Milano) hanno scoperto quattro giovani stranieri che tentavano di attraversare il confine nascosti in un tir. I quattro sono stati trovai dall’autista del mezzo, e denunciati dai militari. I fuggitivi speravano che il camion fosse diretto oltre il confine, così sono saliti di nascosto a bordo a Ventimiglia per raggiungere il suolo francese, stando a quanto hanno potuto ricostruire le forze dell’ordine. Il tir, tuttavia, faceva rotta verso Bergamo. L’autista si è poi fermato a Pantigliate (Milano) per una seconda sosta, ed è lì che ha scoperto gli ospiti indesiderati.

Dopo essersi allontanato dal mezzo, infatti, un passante lo ha informato di alcune voci che provenivano dall’interno del suo mezzo. L’uomo è andato a controllare e ha trovato i quattro, tutti tra i 18 e i 25 anni, uno di origini palestinesi e tre algerini. L’autista ha chiamato subito i Carabinieri, che sono giunti sul luogo e hanno denunciato i viaggiatori clandestini, che erano già stati colpiti da un decreto di espulsione. Per sicurezza, comunque, i quattro sono stati portati in ospedale per dei controlli, e sono stati dimessi poco dopo in buone condizioni di salute.