Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Sgominata banda che importava illegalmente l’alcol

Sgominata banda che importava illegalmente l’alcol

Arrestati i membri di una banda che importava alcol in modo illecito.

La Guardia di Finanza di Caserta e la Procura di Napoli Nord, coordinata dal procuratore Francesco Greco, ha sgominato una banda che importava illegalmente alcolici come vodka, rhum e whisky.

Si tratta di un’organizzazione transnazionale. Sono state eseguite 25 misure cautelari: 13 arresti in carcere, 10 arresti domiciliari e 2 obblighi di presentazione in tutta Italia.

Inoltre, la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per un valore totale di ben oltre 80 milioni di euro. Non solo, è stata scoperta anche un’evasione delle accise per 20 milioni.

La banda in totale rivendeva in Italia e nel Nord Europa 4,3 milioni di litri di alcol. L’organizzazione aveva base tra Napoli e Caserta.

Tuttavia, nel tempo si era espansa, stabilendo ramificazioni in tutta Italia e oltre. Le indagini hanno fatto emergere dei collegamenti anche con la Serbia e l’Azebaijan. I due capi della banda sono dei residenti di Caserta e Avellino.