Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Sgombero del rifugio Chez Jesus occupato da migranti

Sgombero del rifugio Chez Jesus occupato da migranti

Presenti anarchici e stranieri all’interno dell’edificio

Stamattina la polizia e i Carabinieri della Alta Valle di Susa, hanno fatto irruzione nella Parrocchia di Claviere, trasformata dai migranti in un rifugio autogestito (Chez Jesus).

A marzo era stato messo a punto un centro di assistenza da parte degli “antagonisti” per tutti quei migranti che cercavano di oltrepassare il confine tra Italia e Francia; il parroco della zona, Don Angelo Bettoni, aveva presentato un esposto in Procura dopo l’occupazione.

All’interno della Parrocchia, i migranti avevano utilizzato rinforzi di metallo, travi in legno, chiavistelli e altri marchingegni su porte e finestre, per ritardare le operazioni di sgombero e quindi per mettersi al “sicuro”.

I presenti durante l’irruzione da parte delle forze dell’ordine, erano in totale 18; 15 anarchici tra cui 9 italiani e 6 francesi e 3 cittadini stranieri.

Gli stranieri sono stati accompagnati negli uffici della Polizia mentre gli anarchici sono stati indagati per invasione dell’edificio e sono in stato di libertà.

A rendere nota l’operazione gli stessi migranti (https://www.facebook.com/csoa.gabrio/posts/1147074048782409)