ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 8 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Sequestrati 19 kg di droga avrebbero fruttato oltre 1 milione

 

Tre persone arrestate e 19 chili di droga sequestrati dalla polizia in due operazioni a Genova.

Il primo blitz è stato fatto dai poliziotti del commissariato Prè ed ha portato in carcere un nordafricano.

L’indagine è partita a gennaio quando, durante servizi di monitoraggio, sono stati notati alcuni consumatori di stupefacenti che si incontravano con il pusher, sempre vestito alla moda che si muoveva a bordo di una Bmw cabrio di colore bianco. L’uomo oltre a rifornire i consumatori, vendeva anche a molti spacciatori del centro storico e nelle altre delegazioni della città. Gli agenti gli hanno trovato 4 kg di hashish in macchina e in una panetteria di Borgoratti di cui è titolare uno zaino con 2,5 chili di cocaina, un sacchetto con un chilo di eroina e un altro con 1 chilo e mezzo di hashish.
La seconda operazione, condotta dai poliziotti della Squadra Mobile, ha portato all’arresto di due africani di 30 e 35 anni.
I due, secondo la polizia, avevano allestito una vera e propria centrale di stoccaggio e smistamento della droga, destinata ai pusher della movida, in un’abitazione nel seminterrato di un elegante palazzo di Carignano. Grazie ai cani antidroga hanno scoperto che, dietro un muro, era stato ricavato un vano, dove erano nascosti 9 kg di eroina purissima e quasi un chilo di cocaina. La droga avrebbe consentito la preparazione di oltre 15 mila dosi che, immesse nel mercato, avrebbero fruttato illeciti guadagni per oltre un milione di euro.