Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Milano > San siro cambia faccia: al via la presentazione di due progetti per il nuovo impianto

San siro cambia faccia: al via la presentazione di due progetti per il nuovo impianto

Da una parte il progetto americano Populous dall’altra quello del consorzio Italo-americano Manica-cmr, questi i due colossi intenzionati a presentare le loro idee per la realizzazione del nuovo stadio. Il colosso americano di Populous ha pensato a uno stadio-parallelepipedo rivestito di vetri e luci che richiama le guglie del Duomo, con l’obiettivo di legare la storia di Milano al presente. Impianto da circa 60-65 mila posti, con le tribune sul campo in perfetto stile inglese e le panchine inserite nelle prime file, così come all’Allianz Stadium di Torino. Il nuovo San Siro sarà anche all’avanguardia nella sostenibilità: pannelli fotovoltaici, emissioni zero e riciclo dell’acqua piovana. Attenzione anche agli eleganti sky box, sui quali Inter e Milan puntano molto per incrementare i ricavi, e al distretto commerciale che dovrebbe occupare lo spazio lasciato libero dal Meazza dopo la sua demolizione.

 

Mentre per quanto riguarda il progetto Manica-cmr l’unica indiscrezione che troviamo è che lo stadio ha la forma di due anelli incrociati, a simboleggiare l’unità di intenti dei due club milanesi. Il tutto verrà svelato appunto nella conferenza stampa organizzata da Milan e Inter domani alle 11 presso il Politecnico Bovisa. ll dibattito, ovviamente, continua a riguardare anche il destino dell’attuale stadio di San Siro. I due club hanno messo nero su bianco in una relazione presentata al Comune di Milano i motivi per cui non viene ritenuta percorribile la strada della ristrutturazione dell’impianto che ha scritto la storia del calcio meneghino.