ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 1 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Salone Nautico Venezia: grazie a Muve Education caccia al tesoro alla scoperta dell’Arsenale di Venezia

Una caccia al tesoro alla scoperta dell’Arsenale di Venezia, per conoscere, divertendosi, il cuore dell’industria navale della Serenissima. E’ una delle iniziative promosse dalla Fondazione Musei Civici di Venezia con il suo dipartimento educativo MUVE Education in occasione del Salone Nautico Venezia. Un piacevole percorso a tappe per famiglie con bambini dai 7 ai 12 anni, con educatore specializzato che conduce alla scoperta dei luoghi storici dell’Arsenale di Venezia.

La prima edizione della proposta educativa si è svolta nel pomeriggio di oggi alla presenza dell’assessore alle Politiche educative del Comune di Venezia.

Partendo dalla Tesa 99, dove sono esposti i modelli nella mostra MUVE Yacht Projects, i partecipanti sono stati condotti alla Casa del Bucintoro, edificio cinquecentesco adibito alla costruzione e manutenzione della nave di rappresentanza della Repubblica di Venezia. Il percorso è proseguito poi verso gli squeri del Cinquecento, sulla Darsena Vecchia, una delle zone più affascinanti e antiche dell’Arsenale, dove venivano costruite le galee veneziane e da qui alla Torre della Campanella dove si dava l’allarme in caso d’incendio.

La caccia al tesoro è continuata tra l’edificio degli ‘Squadradori’ e il Canale delle Galeazze fino al bunker originale della II Guerra Mondiale, allestito con materiali didattici e al sottomarino Enrico Dandolo (in funzione durante la Guerra Fredda), vera e propria attrazione dell’Arsenale, che con la sua inconfondibile sagoma domina lo scalo e tutta la sottostante area.

Da qui, percorrendo tutta la Banchina della Novissima e superata la Torre di Porta Nuova a est, i bambini sono giunti all’imponente installazione ‘Building Bridges’ (‘Costruire ponti’, 2019) di Lorenzo Quinn. L’avventura si è conclusa alla Tesa 99 per la tappa finale, che ha previsto un ‘tesoro’ da costruire e portarsi a casa.

L’appuntamento si ripeterà domani, domenica 29 maggio, giovedì 2, sabato 4 e domenica 5 Giugno alle ore 11, 14:30 e 16:00.

Le attività si svolgeranno anche in caso di maltempo.