Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Sacerdote arrestato: ai domiciliari lontano dalla parrocchia

Sacerdote arrestato: ai domiciliari lontano dalla parrocchia

 

 

Don Emanuele Tempesta, il sacerdote milanese arrestato nell’ambito di un’inchiesta su presunti abusi ai danni di sette minori, è stato posto ai domiciliari in una località diversa rispetto alla casa vicino alla parrocchia di Busto Garolfo (Milano) di cui era vicario.
Al sacerdote è stata notificata l’ordinanza cautelare del gip di Busto Arsizio (Varese) mentre si trovava in una colonia estiva, ma è stata scelta una località diversa anche da questa per gli arresti.