Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Roma, Vigili del Fuoco in festa per S. Barbara. Partecipa anche Salvini

Roma, Vigili del Fuoco in festa per S. Barbara. Partecipa anche Salvini

La santa messa in onore della patrona dei Vigili del Fuoco è stata celebrata ieri nella Basilica di San Giovanni in Laterano

 

Ieri, in onore di Santa Barbara, patrona del Corpo dei Vigili del Fuoco, è stata celebrata una funzione alla presenza delle massime autorità civili e militari. L’officiante del rito religioso è stato Monsignor Santo Marcianò e alla celebrazione era presente anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini, con indosso la giacca dei Vigili. La Banda Musicale dei Vigili del Fuoco ha allietato la messa con le sue note, e il personale in servizio della Marina Militare e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha assistito alla funzione nelle prime file.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato un messaggio di augurio e ha conferito un’altra medaglia d’oro al Valor Civile, ricordando come il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sia un “insostituibile punto di riferimento del sistema nazionale di emergenza, soccorso e pronto intervento”. Ha poi continuato “Nella difesa delle vite umane come nella salvaguardia delle attività economiche e produttive, nei compiti di prevenzione come nei servizi di salvataggio e soccorso tecnico, i Vigili del Fuoco esprimono l’eccellenza dell’affidabilità e della competenza, nella loro missione al servizio dei cittadini, declinata secondo un patrimonio di abilità e tecnologie in continuo affinamento, si rinnova quotidianamente un’antica tradizione di dedizione e efficienza”.

Dopo la funzione Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco, ha rivolto un appello alle autorità presenti: “Riceviamo ringraziamenti, applausi e tributi, non facciamo parte ne dei ‘furbetti’ o dei ‘fannulloni’ eppure nella legge di Bilancio, a fronte di 70 milioni stanziati per il riordino delle carriere delle Forze di Polizia e delle Forze Armate, non c’è un solo centesimo per retribuzioni, pensioni o carriere dei Vigili del fuoco. Non chiediamo certo di risolvere in pochi mesi problemi che si trascinano da decenni ma qui ci arrivano gli stessi schiaffi del passato. Non solo non si onora quanto scritto nel contratto di governo sulle retribuzioni dei Vigili del fuoco, ma si allargano le disparità con provvedimenti che finanziano solo il comparto sicurezza e difesa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *