ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 14 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Roma, Quartaccio come Gomorra: 20 arresti per droga. In manette Ada Salvucci, moglie del capo

L’operazione è stata condotta dagli investigatori del commissariato Primavalle

 

 

Nelle prime ore di questa mattina, 26 febbraio, è scattato un blitz della Polizia di Roma Primavalle nel quartiere del Quartaccio. Eseguite 20 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti in via Andersen. L’operazione di Polizia è stata agevolata dal supporto degli elicotteri, che hanno sorvolato le zone di Primavalle e Torrevecchia.

Quello che ha incuriosito gli agenti è stata l’analogia del ‘clan’ romano dello spaccio con la serie tv Gomorra. In particolare la figura del boss televisivo e della moglie Imma possono essere ricondotti a Massimiliano Vastante, detto ‘Sanpipponio e morto in carcere a Regina Coeli nel 2015, e la compagna Ada Salvucci. La donna ha continuato a gestire il traffico di droga nel quartiere insieme ai figli e ad altre persone anche dopo la morte di Vastante, esattamente come ‘donna Imma’ in Gomorra. Per questo motivo l’operazione  che ha portato all’arresto di Ada Salvucci, questa mattina, è stata chiamata “Donna Imma”. Nel corso della perquisizione nell’abitazione della donna, sono stati rinvenuti e sequestrati orologi di valore tra cui tre Rolex, un Cartier e un Patek Philippe, oltre a 12mila euro in contanti e un disturbatore di frequenza (Jammer)

Le indagini, svolte tra il 2017 e il 2018 anche attraverso intercettazioni telefoniche, hanno dimostrato ampiamente la capacità del gruppo criminale di guadagnare denaro attraverso il narcotraffico. Si parla di diversi milioni di euro, anche se non si pù quantificare con precisione. Nei mesi si sono susseguiti numerosissimi arresti di esponenti del clan per spaccio di stupefacenti, sequestrate migliaia di confezioni di cocaina e crack per quantità notevolmente superiori al chilogrammo, diversi chili di hashish, due pistole con munizionamento anche di diverso calibro.