Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma, Incendio hotel occupato via Prenestina 944, sfollati accampati in strada

Roma, Incendio hotel occupato via Prenestina 944, sfollati accampati in strada

400 persone a cielo aperto e senza alternative. Acea stacca utenze nella parte non colpita dal fuoco

Ieri un incendio ha colpito l’hotel a 4 stelle, abbandonato e occupato da 400 persone senza fissa dimora, in via Prenestina 944 a Roma. Gli occupanti sono stati evacuati per motivi di sicurezza e ora si trovano accampati per strada senza alternative. Nella notte appena trascorsa gli sfollati si sono ammassati nella parte dell’albergo non colpita dall’incendio ma ora sono nel piazzale all’esterno, dato che tutte le utenze sono state staccate da Acea. Un ulteriore sopralluogo dei Vigili del Fuoco dovrebbe avvenire entro 48 ore, per verificare lo stato dello stabile. I vigili andranno a stabilire se la parte andata a fuoco, e successivamente allagata per la rottura di un tubo, sia a rischio crollo o meno.

Preoccupante l’atteggiamento delle istituzioni, che stanno agendo come se fosse uno sgombero di massa e non un incendio. La sala operativa sociale da ieri ha iniziato una sorta di censimento, per identificare gli abusivi e trovargli un’altra sistemazione. Hanno preso dunque la palla al balzo per sgomberare l’accampamento. Ieri sera è stato proposto agli occupanti il trasferimento nelle case di latta di via Ramazzini. Suggerimento rifiutato, soprattutto dalle famiglie con bambini. “Sta accadendo”, raccontano gli attivisti, “che come al solito vengono proposte situazioni in cui si prevede la separazione dei nuclei familiari, senza offrire una vera alternativa nell’immediato”.

Fonti del Campidoglio spiegano che sul posto c’è un presidio fisso composto dalla Protezione Civile, Sala Operativa Sociale, Polizia Locale. Oltre 300 le coperte consegnate. “Si continua a ribadire”, si spiega da Palazzo Senatorio, “che ci sono posti a disposizione per tutti, ma le persone continuano a rifiutare proposte”.