Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma > Roma Coronavirus:” il 40,4% dei casi positivi è residente a Roma”

Roma Coronavirus:” il 40,4% dei casi positivi è residente a Roma”

image_pdfimage_print

 

Roma e provincia aumentano i casi di contagio da Coronavirus nelle ultime 24 ore, un dato che cresce a causa della situazione nelle Rsa. Tuttavia nel Lazio, dove ci sono stati 12 morti certificati domenica, per la prima volta dall’inizio della crisi, i pazienti guariti (208) hanno superato i contagiati (201).  Numeri che vanno a braccetto con quelli dell’ospedale Spallanzani. “Sono 216 i pazienti Covid-19 positivi in cura nella nostra struttura. Di questi, 25 necessitano del supporto respiratorio” mentre il numero aggiornato di pazienti dimessi sono, a questa mattina, 149 ed in giornata “sono previste ulteriori dimissioni”, si legge nel bollettino del 30 marzo. L’Istituto sottolinea anche come, in collaborazione con l’Ordine dei Medici di Roma, Confcooperative, la Asl Roma 5 e il comune di Nerola, “è in atto un programma di monitoraggio della popolazione, sede di un focolaio”.

L’età media dei casi positivi è 58 anni. Il 54% è di sesso maschile e il 46% di sesso femminile. I casi positivi sono così distribuiti: “il 40,4% è residente a Roma città, il 30,6% nella Provincia, il 10,5% a Frosinone, il 2,6% a Rieti, il 6,3% a Viterbo e il 9,5% a Latina. Il 2,4% proviene da fuori Regione”.