Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma, badante filippino molestava 16enne sul bus ogni giorno: “Mi dai un bacino?”

Roma, badante filippino molestava 16enne sul bus ogni giorno: “Mi dai un bacino?”

Avances che andavano avanti da mesi e degeneravano nel contatto fisico. Arrestato dai Carabinieri

Ogni giorno, da mesi, la ragazza saliva sul bus per andare a scuola e un uomo, badante filippino ai Parioli, la molestava. Le faceva richieste esplicite come “Mi dai un bacino?” o passava direttamente al contatto fisico sfiorando le parti intime della giovane. Molestie quotidiane dunque, che terrorizzavano la studentessa e diventavano sempre più pesanti. Preoccupata per la sua incolumità, ha deciso di confessare tutto ai genitori e insieme hanno sporto denuncia. L’incubo è terminato venerdì scorso quando i Carabinieri hanno arrestato l’uomo alla stazione metro Baldo degli Ubaldi.

Secondo il Pubblico Ministero il 36enne avrebbe agito come “predatore”. Nel corso dell’interrogatorio, l’arrestato ha provato a minimizzare le vicende di cui era stato accusato, ammettendo solo una minima parte delle molestie. Il filippino, sposato e con due figli, ora è trattenuto in custodia cautelare in carcere.