ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 27 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Riqualificazione del mercato coperto: la soddisfazione dell’amministrazione

Riqualificazione del mercato coperto: la soddisfazione dell’amministrazione

A distanza di qualche giorno
dalla pubblicazione della graduatoria definitiva, l’amministrazione guidata dal
sindaco Beniamino Maschietto esprime soddisfazione per l’ottenimento di risorse
preziose per il restyling del mercato coperto di via Gioberti. Il Comune di
Fondi, partecipando ad un bando regionale, si è infatti aggiudicato un
finanziamento di 200mila euro che consentirà di riqualificare, valorizzare e modernizzare
la struttura. Il progetto, approvato con delibera di giunta del 12 ottobre2021, prevede infatti migliorie strutturali, estetiche ma anche innovazioni
concettuali che offriranno, volendo, la possibilità di dedicare spazi al
consumo oltre che alla vendita. Integrando le somme regionali con uno
stanziamento comunale, sarà quindi possibile dare un volto nuovo al mercato e
realizzare un progetto caldeggiato dall’amministrazione sin dal suo insediamento.

«Un grande lavoro di squadra –
commenta il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto – la bontà e la funzionalità del
progetto presentato, grazie al lavoro congiunto di due assessorati e degli
uffici del terzo e del quinto settore, è stata riconosciuta dalla Regione la quale
ha inoltre riscontrato la sussistenza del requisito di priorità».

Soddisfazione è stata espressa in
particolare dagli assessori ai Lavori Pubblici e alle Attività Produttive
Antonio Ciccarelli e Stefania Stravato che hanno voluto ringraziare i
rispettivi dirigenti, Giorgio Maggi e Giuseppe Acquaro, e i presidenti di commissione
Mariano Di Vito e Raffaele Gagliardi per la celerità e per la capacità di portare
a casa un risultato per nulla scontato. Soltanto 23 Comuni, a fronte di quasi
50 domande, hanno infatti ottenuto il finanziamento che, nel caso di Fondi, è risultato
di 200mila euro, ossia il massimo possibile secondo quanto previsto dal bando. La
stessa realizzazione del progetto ha inoltre richiesto attenzione, creatività
ma anche celerità per rispettare requisiti e tempistiche.

Preziosa la collaborazione con l’Associazione
Nazionale Ambulanti la cui partnership è stata indispensabile per la partecipazione
al bando.