Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Ricercato internazionale per omicidio, preso in Trentino

Ricercato internazionale per omicidio, preso in Trentino

Su di lui era stato emesso un ordina internazionale di cattura, dopo una condanna per omicidio. Ora si trova nel carcere di Spini di Gardolo, Trento.

E.P., pastore di origini romene di 54 anni, è stato arrestato in Trentino perché trovato privo di documenti. A seguito degli accertamenti dei Carabinieri delle Giudicarie, è emerso che sull’uomo pendeva un ordina di cattura internazionale, emesso dal tribunale di Vaslui, in Romania. Il pastore si era macchiato di omicidio, ed era stato condannato a 3 anni e 2 mesi di carcere. Adesso si trova a Trento nel carcere di Spini di Gardolo, in attesa dell’estradizione e a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’uomo era stato fermato per motivi relativamente futili. Nel corso di un’attività di cntrollo da parte dei Carabinieri di Giudicarie, l’uomo era stato trovato sprovvisto di documenti di identità e perciò era stato condotto nella caserma di Tione. Solo in seguito è emerso l’ordine di cattura internazionale. Il romeno, infatti, aveva colpito un uomo nel corso di una rissa in un bar, e colpì un compaesano. La vittima morì pochi giorni dopo mentre era ricoverata in ospedale, e così il pastore fu condannato. Poi, però, si è dato alla macchia finché non è stato trovato in queste ore in Trentino.