Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > RGE 560/2017

RGE 560/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
I I ° A V V I S O D I V E N D I T A I M M O B I L I A R E M E D I A N T E
P R O C E D U R A C O M P E T I T I V A S I N C R O N A M I S T A

Il professionista RAG. PAOLA REVELLO con studio in Genova, Via Francesco Pozzo 17/6,  avvisa che il giorno 12 giugno 2019 alle ore 13.30 presso il Tribunale di Genova Piazza Pretoria 1 , aula 46 terzo piano, si terrà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente bene:

Descrizione dell’immobile: LOTTO UNICO: Piena proprietà dell’immobile sito nel Comune di Genova (GE), Vico Pieve di San Martino 5/10, appartamento posta al piano quinto, composto da ingresso, cucina, bagno, n. 2 camere e disimpegno. DATI CATASTALI: Immobile censito al Catasto Fabbricati del Comune Genova (GE): Sezione SAM, Foglio 43, part. 844 subalterno 32, Categoria A 4, Classe 3, vani catastali 4,5, Rendita Catastale € 278,89. STATO DI POSSESSO: L’immobile risulta attualmente occupato dall’esecutato.

PREZZO DI € 21.225,00 (VENTUNOMILADUECENTOVENTICINQUE/00 EURO)
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD € 15.918,75 (QUINDICIMILANOVECENTODICIOTTO/75 EURO) – RILANCIO MINIMO DI GARA: € 1.000,00 (MILLE/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto è irrevocabile e deve essere presentata, entro le ore 12:00 del giorno 11/06/2019 presso lo studio del professionista delegato RAG. PAOLA REVELLO con studio in Genova, Via Francesco Pozzo 17/6, previo appuntamento telefonico. All’offerta dovranno essere allegati:  Assegno circolare non trasferibile intestato a “Esecuzione Immobiliare n. 560/2017”, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, a pena di inefficacia dell’offerta stessa, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto da parte dell’acquirente; – Assegno circolare non trasferibile intestato a “Esecuzione Immobiliare n. 560/2017” a titolo di anticipazione sulle spese, salvo conguaglio, dell’importo pari al 15% del prezzo offerto. L’importo della cauzione versata sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 del giorno non festivo precedente all’esperimento della vendita mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it. Per partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale http://venditepubbliche.giustizia.it e procedere come descritto nel “Manuale utente”. L’accesso al Portale Ministeriale delle Vendite Pubbliche potrà avvenire inoltre attraverso il link presente nel dettaglio della scheda del bene posto in vendita.  Ciascun offerente telematico, per essere ammesso alla vendita telematica, dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: offerente telematico: n. 2 bonifici bancari sul conto corrente n. 8126 presso Banca BNL S.p.A., codice AN: “IT 39 E 01005 01400 000000008126” intestati a: “procedura esecutiva immobiliare n. 560/2017” causale: “versamento cauzione per vendita del Sig.“ e “fondo spese offerente Sig.”. Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

Gli interessati potranno prendere preliminare visione del seguente avviso e della relazione di stima sui siti internet www.astegiudiziarie.itwww.genova.ogginotizie.it, www.cambiocasa.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it,  www.genova.reppubblica.it e sul “Portale delle vendite pubbliche” del Ministero della Giustizia (https://pvp.giustizia.it/pvp/it/homepage.page), nonché presso lo studio del Professionista delegato alla vendita.

Per maggiori informazioni che per concordare le visite all’immobile in vendita contattare il Custode giudiziario (SO.VE.MO S.R.L., C.so Europa n. 139 – 16121 – tel. 010 5299253 – fax 010 9998695 – mail immobiliare@sovemo.com; pec: sovemoge@legalmail.it).

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.