Breaking News Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > RGE 252/2018

RGE 252/2018

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONI IMMOBILIARI R.G.E. 252/2018

III AVVISO DI VENDITA

Il delegato Avv. Lucia Canepa avvisa che il giorno 05/11/2019 ORE 15.00 presso il Tribunale di Genova, aula 46, piano 3°, avrà luogo la vendita telematica sincrona a partecipazione mista dei seguenti beni:

LOTTO UNICO: facente parte del fabbricato distinto con il numero civico 35 di Via Barletti – Casarza Ligure (GE) interno 4, composta da :

  • appartamento di 126 mq
  • box di 17 mq
  • box di 17 mq
  • area scoperta di 42 mq
PREZZO BASE: EURO 124.940,31
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte dovranno pervenire in busta chiusa che dovrà essere consegnata direttamente dall’interessato, o da un suo delegato, presso lo studio del Professionista Delegato Avv. Lucia Canepa in V.le Sauli 5/28 – Genova entro le ore 12,00 del giorno 29/10/2019. All’offerta dovrà essere allegato un bonifico, intestato al “Tribunale di Genova Esec. Imm. 252/2018″, di importo pari al 10% del prezzo offerto da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, e uno di importo pari al 15% del prezzo offerto da imputarsi a titolo di fondo spese. Il mancato deposito cauzionale nel rispetto delle forme e dei termini indicati, preclude la partecipazione all’asta.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 del giorno 29/10/2019 mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it. Per partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale http://pvp.giustizia.it/pvp/ e procedere come descritto nel “Manuale utente”. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta e un versamento di importo pari al 15% del prezzo offerto da imputarsi a titolo di fondo spese. Il versamento della cauzione e del fondo spese si effettua tramite bonifico bancario sul conto acceso le cui coordinate sono: IBAN IT 51Z0503401428000000010217 con la seguente causale: “PROC. Esecutiva nr. 252/2018 Trib. Genova, lotto unico, versamento cauzione e anticipazione spese presunte”. Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto, il bonifico deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Per stato di occupazione, regolarità edilizia, urbanistica e catastale, abitabilità e vincoli nonché modalità presentazione offerte cartacee e telematiche, consultare avviso di vendita e perizie pubblicate a norma di legge sul portale delle vendite pubbliche e sui siti internet (https://pvp.giustizia.it/pvp/it/homepage.page), e sui siti internet www.astegiudiziarie.itwww.ogginotizie.it; www.immobiliare.it; www.entietribunali.it; www.genova.repubblica.it.

Per la visita dell’immobile e per ogni ulteriore informazione contattare il Custode giudiziario So.Ve.Mo. S.r.l. 010/5299253.

 SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.