Streaming
Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > “Restituzioni 2018”, nella Reggia di Venaria, ha superato i 50mila visitatori

“Restituzioni 2018”, nella Reggia di Venaria, ha superato i 50mila visitatori

La 18esima edizione di Restituzioni è dedicata a “La fragilità della bellezza. Tiziano, Van Dyck, Twombly e altri 200 capolavori restaurati”.

“La fragilità della bellezza. Tiziano, Van Dyck, Twombly e altri 200 capolavori restaurati” è il titolo della 18esima edizione di Restituzioni, che quest’anno è allestita nella Reggia di Venaria. La mostra è stata inaugurata lo scorso 28 marzo e resterà aperta fino al 16 settembre, ma ha già registrato più di 50mila presenze. Restituzioni è un programma culturale che vuole salvaguardare e valorizzare il patrimonio artistico italiano. Rientra nel Progetto Cultura di Intesa San Paolo, e da oltre 30 anni è al servizio delle bellezze dell’arte italiana.

“La fragilità della bellezza. Tiziano, Van Dyck, Twombly e altri 200 capolavori restaurati” è un’esposizione di oltre 200 opere. Nello specifico, si tratta di 80 nuclei di opere, per un totale di 212 manufatti che provengono da 17 regioni d’Italia. Le opere ricoprono quasi 40 secoli di storia dell’arte, per un viaggio temporale vissuto attraverso il restauro. Con questa esposizione si conclude “Restituzioni 2018”, arrivata alla sua 18esima edizione.

Nei giorni di ferragosto la mostra aprirà ad orari d’eccezione. Lunedì 13 aprirà dalle 10 alle 17, martedì 14 dalle 10 alle 23:30 e mercoledì 15 dalle 10 alle 19:30. Con il solo biglietto d’ingresso, infine, sarà non solo possibile visitare la Reggia, ma anche i Giardini, e inoltre si potrà assistere agli spettacoli di danza, musica e animazione.