Sei in: Home > Esteri > Asia > Registrate 800 mila persone alla marcia di Hong Kong dell’8 dicembre

Registrate 800 mila persone alla marcia di Hong Kong dell’8 dicembre

image_pdfimage_print

Dopo agosto questo e’ stato il primo corteo autorizzato dalla polizia

Sono state stimate all’in circa 800.000 manifestanti  alla manifestazione autorizzata dell’8 dicembre: lo riferisce il Civil Human Rights Front, sottolineando il fatto che l’evento è stato il primo del suo genere in quanto autorizzato dalla polizia. Il popolo è “arrabbiato, malgrado la vittoria elettorale” alle distrettuali del campo pro-democratico, questo e’ quanto ha commentato Jimmy Sham, il coordinatore del Civil Human Rights Front, sul voto del 24 novembre scorso. “Non credo che le lamentele della gente si siano alleviate. Abbiamo votato e volevamo che la parte pro-establishment perdesse, ma non era tra le nostre richieste”.
Il movimento Civil Human Rights Front ha 5 rivendicazioni diretti alla governatrice filocinese Carrie Lam: 1. il ritiro della riforma della legge sulle estradizioni in Cina (avvenuto a ottobre); 2. fine dell’uso del termine “rivoltosi” ai partecipanti alle proteste; 3. un’indagine indipendente sugli abusi della polizia;4.  il rilascio degli arrestati nelle proteste; 5 . infine, il suffragio universale per la carica di governatore.