Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Reati in aumento a Firenze, ma Vannucci replica

Reati in aumento a Firenze, ma Vannucci replica

Aumentano i reati nel capoluogo fiorentino, ma Andrea Vannucci dice: “Bisogna saper interpretare i dati”.

In una classifica pubblicata dal Sole24Ore sul tasso di criminalità delle varie città italiane, Firenze sarebbe al terzo posto. Tuttavia, Andrea Vannucci, assessore alla Sicurezza, ha commentato: “I dati vanno saputi leggere, non solo contati. L’aumento delle denunce può anche rappresentare una crescita di fiducia verso le istituzioni. Noi invitiamo sempre a denunciare anche il più piccolo fatto criminoso. Siamo coadiuvati da tutte le altre forze dell’ordine per far sì che i cittadini si sentano il più sicuri possibile e siamo al lavoro per migliorare, ma consideriamo che Firenze è una città particolare.

Questi indici si calcolano in base ai residenti (a Firenze circa 370mila, ndr). Il loro numero nella nostra città non si confà però alla reale fotografia della situazione perché abbiamo milioni di persone che vengono da fuori e sono più esposti ad episodi di microcriminalità”, spiega Vannucci.

Inoltre: “Siamo da tempo a lavoro sulle criticità con azioni concrete: controlli di vicinato, protocolli in prefettura, vigili a piedi. Abbiamo il più altro numero di telecamere per abitante e le aumenteremo ancora. A breve inizierà anche la formazione dei comitati di vicinato”.