Sei in: Home / Archivio / RE 192/2016

RE 192/2016

TRIBUNALE DI GENOVA
PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. RGE 192/2016 – GIUDICE DOTT. BONINO
SECONDO AVVISO DI VENDITA IMMOBILARE

Il sottoscritto Avv. Alberto Carbonaro, con studio in Genova via Innocenzo Frugoni 15/7, telefono 010-589183, fax 010-582438, professionista delegato nella procedura esecutiva indicata in epigrafe, Avvisa che il giorno 21 dicembre 2018, alle ore 15.00, presso il Palazzo di Giustizia di Genova, piano III, aula 46, si terrà la vendita senza incanto telematica sincrona mista dell’immobile pignorato di seguito identificato:

Lotto unico:  quota pari al 100% della proprietà dell’immobile (appartamento) sito in Genova Via Sampierdarena (ovvero Via San Pier D’Arena) civico 27, interno 5, posto al terzo piano, composto da ingresso, soggiorno, cinque camere, cucina, due bagni, due ripostigli, corridoio, per una superficie lorda complessiva di mq 225,00, iscritto al NCEU del Comune di Genova, Sezione urbana SAM, Foglio 41, particella 290, sub. 10, zona censuaria 3, categoria A/3, classe 4, vani 10, superficie catastale 236 mq, rendita catastale euro 1.110,38. L’appartamento sopra descritto confina a Nord-Est con muro perimetrale su distacco, a Sud-Est con distacco, altra u.i. e vano scala, a Sud-Ovest con muro perimetrale su Via Sampierdarena, a Sud-Est con muri perimetrali su distacco e cavedio.

PREZZO BASE DELLA VENDITA: EURO 157.500,00 (EURO CENTOCINQUANTASETTEMILACINQUECENTO/00) – IN CASO DI GARA L’AUMENTO MINIMO DEI RILANCI VIENE FISSATO IN EURO 1.500,00 (€ MILLECINQUECENTO/00).
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte potranno essere presentate presso lo studio dell’Avv. Alberto Carbonaro sito in Genova, Via I. Frugoni 15/7, telefono 010/589183, entro e non oltre il giorno 18 dicembre 2018 alle ore 13.00, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00, previo appuntamento. All’offerta dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità dell’offerente nonché: un assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Genova Esecuzione Immobiliare n. 192/2016” per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione e un assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Genova Esecuzione Immobiliare n. 192/2016” pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di spese presunte.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L ’ offerta  di  acquisto  deve  essere  presentata  tramite  il  modulo  web  “ Offerta Telematica messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovranno essere inviati all’ indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsi@giustiziacert.it, o comunque all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia che sarà in funzione, e si intenderanno depositati nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, ed a titolo di anticiposulle spese una somma pari al quindici per cento (15%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a “Tribunale di Genova RE 192/2016”, IBAN IT59N0333201400000000960119Limporto versato a titolo di cauzione sarà trattenuto in caso di rifiuto dellacquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esec. Imm. Trib. GE N. RGE 192/2016, lotto unico, versamento cauzione e versamento fondo spese”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’ accredito delle somme abbia luogo e sia visibile sul conto di destinazione entro e non oltre il 19-12-2018 (e cioè entro e non oltre due giorni precedenti alla data fissata per la vendita senza incanto telematica sincrona mista).

La pubblicità della vendita sarà effettuata a norma dell’rt. 490 del c.p.c. ed ai sensi di legge secondo le modalità stabilite dal G.E. ed in particolare: pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; pubblicazione dell’ordinanza,  dell’avviso  di  vendita e della perizia  sui  siti internet: www.astegiudiziarie.it, cambiocasa.it, genova.ogginotizie.itwww.tribunaliitaliani.it www.immobiliare.it, www.genova.repubblica.it; www.entietribunali.it

Per maggiori informazioni, rivolgersi presso lo studio del professionista delegato e custode Avv. Alberto Carbonaro con studio in Genova via Innocenzo Frugoni 15/7, telefono 010-589183, fax 010-582438.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.

Check Also

RGE 812/2016

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE RGE 812+888/2016 …