Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. n° 663/2018

R.G.E. n° 663/2018

TRIBUNALE DI GENOVA

G.E. Dott. Andrea Balba

Sezione Esecuzioni Immobiliari

AVVISO DI VENDITA

TELEMATICA SINCRONA MISTA;

Nella procedura R.G.E. n° 663/2018

Il professionista Avv. Alessandra Boccardo, con studio in Genova, Via Santi Giacomo e Filippo 19/8, avvisa che per il giorno 23 luglio 2021, ore 12,30 e seguenti presso i locali della Bi.Bi Service s.a.s. in Genova, Via XX Settembre 41, III° piano, si terrà la vendita  dei compendi pignorati di seguito descritti:

LOTTO UNICO: Piena proprietà dell’appartamento ubicato a Savignone (GE), via Paverano 18 interno 1 (già via Isorelle, 59, int. 1) posto al piano terra, composto da ingresso/soggiorno, cucina, bagno, tre camere ed un giardinetto esterno.

Superficie convenzionale complessiva: mq. 103,99

Dati catastali: l’unità immobiliare oggetto di pignoramento risulta censita al Catasto Fabbricati del Comune di Savignone (GE) con i seguenti dati: foglio 5, particella 8, subalterno 33, categoria A/4, classe 2, consistenza vani 5,5, superficie catastale 105 mq, superficie catastale totale escluse aree scoperte 103 mq, rendita € 284,05. Indirizzo: Via Paverano 18, piano t, interno 1. Il tutto salvo errori e/o omissioni.

BASE D’ASTA: € 36.500,00 (TRENTASEIMILACIQUECENTO/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto possono essere presentate da chiunque, tranne dal debitore e da tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita.

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato (dal lunedì al venerdì, previo appuntamento telefonico al numero 010/8370146) posto in Genova, Via Santi Giacomo e Filippo 19/8, entro le ore 12,00 di DUE giorni feriali (con l’esclusione del sabato e della domenica e quindi entro il 21/07/2021) precedenti l’udienza fissata per la vendita.

All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile o vaglia postale circolare, intestato al “Tribunale di Genova – RGE 663/2018″, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; è escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 di DUE giorni feriali (con esclusione del sabato e della domenica e quindi entro il 21/07/2021) precedenti l’udienza fissata per la vendita mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it.

L’offerta presentata è irrevocabile. Le offerte di acquisto possono essere presentate da chiunque, tranne dal debitore e da tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita.

Per partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale http://venditepubbliche.giustizia.it e procedere come descritto nel “Manuale utente”. L’accesso al Portale Ministeriale delle Vendite Pubbliche potrà avvenire inoltre attraverso il link presente nel dettaglio della scheda del bene posto in vendita. In particolare, il soggetto interessato deve dare – prima di procedere con l’inserimento dell’offerta – esplicito consenso al trattamento dei dati personali.

Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria pari al 10% del prezzo offerto a garanzia dell’offerta. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto della Banca Passadore intestato alla procedura esecutiva rge 663/2018 iban “IT81E0333201400000000962373”, con la seguente causale: cauzione proc. es. imm. RGE n° 663/2018 con l’indicazione di un “nome di fantasia”.

Le visite dell’immobile possono essere prenotate direttamente dal portale delle vendite pubbliche ai seguenti indirizzi: https//pvp.giustizia.it; https//venditepubbliche.giustizia.it; http//portelevenditepubbliche.giustizia.it.

Resta possibile, comunque, sia per maggiori informazioni che per concordare le visite all’immobile in vendita, contattare il Custode giudiziario: So.Ve.Mo SRL– quale Istituto di Vendite Giudiziarie autorizzato ex art. 534 c.p.c.- con sede in C. So EUROPA 139 GENOVA  TEL 010/5299253 FAX 010/5299252 – www.sovemo.com o www.ivggenova.it- E-mail immobiliare@sovemo.com; visitegenova@sovemo.com.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.