Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. N. 434/2018

R.G.E. N. 434/2018

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
AVVISO DI VENDITA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G.E. N. 434/2018

Il professionista Dott.ssa Angela Alessio con studio in Genova, Piazza Sturla 2/1 DISPONENDO di procedersi alle operazioni di vendita del compendio pignorato come appresso descritto, avvisa che il giorno 31/05/2019 alle ore 17.00 presso il Tribunale di Genova, Aula 46 postazione B, si terrà la modalità della VENDITA TELEMATICA SINCRONA MISTA del seguente bene immobile:

Descrizione dell’immobile: Lotto Unico costituito da villa unifamiliare ubicata a Rapallo (GE), Via Don Giovanni Minzoni edificio 36 piano -1, T; 1; ST; denominata “Villa Erika” composta da piano seminterrato, piano terreno, primo piano e piano sottotetto. Per la specifica composizione dell’immobile, si rimanda a quanto descritto in perizia. Il lotto si completa di autorimessa interrata, il tutto entrostante a terreno di proprietà (giardino disposto su fasce e terrazze per complessivi mq 590,00 circa). Lotto identificato come segue: al Catasto Fabbricati: Foglio 31, part. 348, piani ST, 1, 2, z.c. 1, cat. A7 – vani 18 R.C. € 6.693,28; Foglio 31, Part. 2857, piano S1, z.c. 1, cat.C6, cl. 3, m.q. 54, R.C. € 301,20; al catasto Terreni – Fg. 31, Part. 574, Qualità Seminativo arborato, cl. 1, ha 0.03.80, R.D. € 4,32, R.A. € 2,94. Confini: Il lotto, nella sua complessità, confina in senso orario con i mappali 697, 529, 1760, 528 del catasto Terreni e con Via Don Minzoni. Stato di possesso dei beni: L’immobile è utilizzato come dimora di villeggiatura dei soci della società esecutata, ma è stato emesso ordine di liberazione che verrà eseguito dal Custode a spese dei creditori. Accertamento conformità urbanistico- edilizia e catastali: Si segnala la presenza di irregolarità catastali ed edilizie, il tutto come meglio descritto in CTU cui si rimanda anche in ragione di eventuali oneri accessori e/o difformità urbanistico/catastali. Vincoli giuridici: L’immobile è sottoposto a Vincolo Paesistico- Bellezza d’insieme – codice vincolo 070244, come meglio descritto in perizia. Certificazione energetica: vedasi documentazione allegata alla CTU.

PREZZO BASE ASTA € 1.334.700,00 –  SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD € 1.001.025,00 (COME DA CONDIZIONI SOTTO RIPORTATE) – MISURA MINIMA DEL RIALZO È PARI AD EURO 10.000,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato Dott.ssa Angela Alessio sito in Genova, Piazza Sturla 2/1, entro le ore 12,00 del giorno 30/05/2019 previo appuntamento allo Tel 010 4554298 – 348 8087521. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile o vaglia postale, intestato al “Tribunale di Genova – R.G.E. 434/2018“, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 del giorno precedente all’esperimento della vendita mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it Per partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale http:// venditepubbliche.giustizia.it e procedere come descritto nel “Manuale utente”. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto le cui coordinate sono: IBAN IT 89 U 01005 01400 000000008766 con la seguente causale: PROC. ES. IMM. RGE seguito dal numero e dall’anno della procedura esecutiva immobiliare con indicato un “nome di fantasia”. Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto il bonifico deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet:  https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp www.astegiudiziarie.itwww.Genovaogginotizie.itwww.tribunaliitaliani.it,

Per maggiori informazioni che per concordare le visite all’immobile in vendita contattare il Custode giudiziario SO.VE.MO S.r.l. (tel: 010 529 9253).

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.