Breaking News Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. 821/2017

R.G.E. 821/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
SEZIONE VII CIVILE
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
III AVVISO DL VENDITA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE
R.G.E. N. 821/2017

Il professionista Dott. Andrea Bruni Prencipe, con studio in Genova, Via Assarotti n. 3/3, delegato alle operazioni di vendita della procedura in epigrafe, avvisa che il giorno 25/09/2019 ORE 15.00, presso il Tribunale di Genova, Piazza Portoria n. 1, Genova, piano III°, aula 46, si procederà alla vendita senza incanto con modalità di vendita sincrona mista ex art. 22 D.M. 32/2015, dell’immobile così distinto:

LOTTO UNICO:
A) Appartamento, quota di 1/1 di piena proprietà, abitazione tipo signorile, in zona residenziale, sito in Genova Viale Arezzo 5C interno 6, 2° piano, composto da ingresso principale, ingresso secondario-disimpegno, pranzo-soggiorno, n. 4 camere, n. 2 disimpegni, n. 2 bagni principali, bagno secondario, cucina, n. 3 balconi; costituisce
pertinenza dell’alloggio il locale cantina posto al piano terra. Superficie commerciale mq. 199,61; Superficie catastale totale mq. 197; Superficie catastale escluse aree scoperte mq. 190. Altezza interna immobile: ml. 3,05; Altezza interna disimpegni: ml. 2,50;
Altezza cantina: ml. 2,95. Identificazione catastale: Foglio 61, Particella 1006 sub. 6 (catasto fabbricati), Sezione Urbana GEB, Zona Censuaria 1, Categoria A/1, Classe 3, consistenza 11 vani, R.C. euro 3.749,48, indirizzo catastale: Viale Arezzo n. 5C – interno 6, piano: 2°; Coerenze appartamento: da nord in senso orario con proprietà condominiale, vano scala condominiale, vano ascensore, appartamento interno 5, proprietà condominiale, mappale 476 del fg. 76 NCT, proprietà condominiale, mappale 474 del fg. 76 NCT, sotto appartamento interno 4, sopra appartamento interno 8.
Coerenze cantina: da nord in senso orario con proprietà condominiale, vano scale condominiale, corridoio condominiale di accesso alle cantine, cantina di proprietà di terzi.
A) BOX singolo, quota di 1/1 di piena proprietà, locale unico destinato a box, sito in Genova Viale Arezzo 5C / 6, posto al piano interrato dell’edificio che lo contiene, con accesso da rampa laterale proveniente dal piazzale antistante l’edificio; Superficie commerciale di mq. 18,83¸ Superficie lorda complessiva di mq. 17,92; Superficie netta complessiva di mq. 16,53, nonché di una porzione retrostante della superficie lorda di
mq. 3,03 ed una superficie netta di mq. 2,33; L’unità immobiliare oggetto di valutazione è posta al pianAo S1, ha un’altezza interna di ml. 2,44/2,02/1,08. Identificazione catastale: foglio 61 particella 1006 sub. 15 (catasto fabbricati), sezione urbana GEB, zona censuaria 1, categoria C/6, classe 6, consistenza mq. 18, rendita euro 130,15, indirizzo catastale: Viale Arezzo n. 5C, piano: S1, Coerenze: da nord in senso orario con passaggio condominiale, box n. 8, proprietà condominiale, box n. 4, sotto il suolo. Stato di possesso dei beni Occupato dal conduttore. L’immobile è locato con contratto 4+4, stipulato il 01/08/2015, con scadenza al 31/07/2019, registrato il 07/08/2015 a Genova, antecedente alla data del pignoramento o la sentenza del fallimento. Canone di locazione: euro 500,00 mensile – euro 6.000,00 annue. Il conduttore ha corrisposto al locatore anticipatamente per il primo quadriennio contrattuale la somma di euro 24.000,00 (euro ventiquattromila/00). Il contratto di locazione comprende l’appartamento, la cantina e il box. Occupato dal conduttore

LOTTO UNICO: EURO 447.187,50
RILANCIO MINIMO DI GARA: EURO 2.000,00 (EURO DUEMILA/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato Dott. Andrea Bruni Prencipe, con studio in Genova, Via Assarotti n. 3/3 entro le ore 12,00 del giorno 24/09/2019, previo appuntamento telefonico 010-8391347. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare bancario non trasferibile o vaglia postale, intestato al “Proc. Esec. Trib. GE 821/2017“, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto, escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 del giorno precedente all’esperimento della vendita mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero “offertapvp.dgsia@giustiziacert.it” utilizzando esclusivamente il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione del Ministero della Giustizia (https://pvp.giustizia.it), che permette la compilazione guidata dell’offerta medesima. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta. in misura non inferiore al 10% della stessa. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato alla procedura, le cui coordinate sono IBAN: IT32 P03332 01400 000000 961622 con la seguente causale: PROC. ES. TRIB. GE seguito dal numero e dall’anno della procedura esecutiva immobiliare, il numero del lotto ed indicato un “nome di fantasia”. Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto corrente il bonifico deve essere effettuato in tempo utile in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il
giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 c.p.c., almeno 45 giorni prima della data fissata per l’esame delle offerte relative alla vendita, sul Portale delle Vendite Pubbliche, sui siti www.astegiudiziarie.it, CAMBIOCASA.it, www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it,, e su quelli gestiti direttamente dalla Manzoni S.p.A., www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it, e sui siti www.dobank.com, e www.venditegiudiziali.eu..

Per maggiori informazioni che per le visite all’immobile in vendita contattare il Custode giudiziario: SOVEMO S.r.l. – Corso Europa n. 137 – Genova, tel. 010/5299252, indirizzo di posta elettronica: immobiliare@sovemo.com o visitegenova@sovemo.com.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.