Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 718/2016

R.G.E. 718/2016

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Procedura esecutiva n° 718/2016 R.G.E. G.E. Dott. Andrea Balba Il sottoscritto, […]

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
Procedura esecutiva n° 718/2016 R.G.E.
G.E. Dott. Andrea Balba

Il sottoscritto, Dott. Andrea Borziani – Dottore Commercialista con studio in Genova, Via Fieschi 3/20, telefono 010 589706, codice fiscale BRZNDR59S7D969Z, PEC andrea.borziani@legalmail.it, in qualità di Delegato alle operazioni di vendita nella procedura per espropriazione immobiliare in epigrafe, AVVISA che il giorno 31.07.2018 alle ore 11,00 (undici/00) avrà luogo in Genova, nella sala aste di IVG Genova (So.Ve.Mo S.r.l.), Corso Europa 139, nonché sul portale telematico www.fallcoaste.it, la deliberazione sulle offerte per la vendita senza incanto con modalità telematica sincrona mista e l’eventuale tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 571 e seguenti c.p.c., degli immobili come di seguito descritti.

LOTTO UNICO Quota 1/1 in regime di comunione dei beni di:
– Unità immobiliare a destinazione residenziale sita nel Comune di Genova, Via Giuseppe Spataro civ. n°26 int. 7 censita al Catasto Fabbricati alla Sezione Urbana SAM, foglio 45 particella 23 subalterno 10, cat. A/5 Classe 4, consistenza vani 5, rendita catastale € 361,52, confinante a nord con il vano scala e con l’interno 8; a est muri perimetrali su Via G. Spataro, a sud con caseggiato civ. 24 di Via G. Spataro, a ovest distacco con altri fabbricati.
– L’appartamento in esame è inserito al quarto ed ultimo piano di un edificio composto da 5 piani (compreso il piano terra a destinazione commerciale), edificato antecedentemente al 1940 e ubicato nel quartiere di Sampierdarena, in zona periferica, poco distante dal centro commerciale “Fiumara” e dalla stazione ferroviaria.
STATO DI OCCUPAZIONE: L’unità immobiliare è occupata dall’esecutato.
Il Giudice dell’esecuzione ha emesso in data 18.04.2018 ordine di liberazione dell’immobile disponendo che il Custode Giudiziario provveda in tal senso, conseguendo la disponibilità del cespite entro 180 gg. dall’ordine stesso.

PREZZO BASE:
€ 55.000,00 (oltre iva se e ove dovuta)
Rilancio minimo € 2.000,00

Cauzione 10% del prezzo offerto
Fondo spese 15 % del prezzo offerto

Non saranno efficaci offerte inferiori di oltre un quarto rispetto al prezzo base (art. 571 c.p.c.), ovvero inferiori ad € 41.250,00. Le offerte valide inferiori al valore base d’asta in misura non superiore ad un quarto saranno prese in considerazione se il delegato ritiene di non poter ottenere un prezzo superiore ad una vendita successiva. In caso di più offerte, sia pari o superiori al prezzo base, sia inferiori al prezzo base, ma in misura non superiore ad un quarto, si terrà in ogni caso la gara fra tutti gli offerenti partendo dall’offerta più alta.
REGOLAMENTO PER COLORO CHE PARTECIPERANNO SECONDO LA MODALITA’
CARTACEA COME PARTECIPARE ALLA VENDITA:

CHI PUO’ PRESENTARE L’OFFERTA: Le offerte di acquisto possono essere presentate da chiunque, tranne dal debitore e da tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita. L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato entro le ore 12,00 del giorno precedente a quello fissato per l’esame delle offerte stesse (entro le ore 12:00 del venerdì precedente qualora l’udienza venga fissata il lunedì) (previo appuntamento). All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a“Procedura Esecutiva Imm.re R.G.E. 718/2016”, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto, ed un assegno circolare non trasferibile intestato a “ProceduraEsecutiva Imm.re R.G.E. 718/2016”, per un importo pari al 15 % del prezzo offerto, a titolo di fondo spese. Escluso ogni pagamento in forma telematica.

REGOLAMENTO PER COLORO CHE PARTECIPERANNO SECONDO LA MODALITA’
TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le entro le ore 12:00 del giorno precedente a quello fissato per l’esame delle offerte stesse (ovvero entro le ore 12:00 del venerdì precedente qualora l’udienza venga fissata il lunedì), pena l’inefficacia delle offerte medesime. L’offerta di acquisto può essere presentata, previo accesso al sito www.fallcoaste.it, selezionando il bene di interesse e, tramite il comando “Iscriviti alla vendita”, compilando il modulo ministeriale di “presentazione offerta”; Gli offerenti telematici, ovvero che hanno formulato l’offerta con modalità telematiche, partecipano alle operazioni di vendita mediante la connessionealsito www.fallcoaste.it. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta e del fondo spese. L’offerente dovrà versare anticipatamente, con due distinti bonifici sul conto corrente IT67M0306911885100000001091 intestato a Zucchetti Software Giuridico srl, un importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione con causale “Procedura Esecutiva imm.re R.G.E. 718/2016 lotto unico versamento cauzione” (in presenza di più lotti indicare il numero di lotto per il quale viene presentata l’offerta) ed un importo pari al 15% del prezzo offerto a titolo di fondo spese con causale “Procedura Esecutiva imm.re R.G.E. 718/2016 lotto unico versamento fondo spese” (in presenza di più lotti indicare il numero di lotto per il quale viene presentata l’offerta). I bonifici dovranno essere effettuati in tempo utile per risultare accreditati sul conto corrente indicato entro il termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Per dettagliata descrizione del lotto, stato di occupazione, regolarità edilizia, urbanistica e catastale, abitabilità, nonché modalità presentazione offerte cartacee e telematiche, consultare perizia ed avviso di vendita pubblicati sul portale delle vendite pubbliche e sui siti www.astegiudiziarie.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali, www.genova.repubblica.it, www.cambiocasa.it e www.ogginotizie.it  www.tribunaliitaliani.it nonché presso lo studio del professionista delegato.

Le visite dell’immobile possono essere prenotate direttamente dal portale delle vendite pubbliche al seguente indirizzo: https://pvp.giustizia.it. resta possibile, comunque, sia per maggiori informazioni che per concordare le visite all’immobile in vendita contattare il Custode giudiziario: So.Ve.Mo. s.r.l., tel. 0105299253, fax 0109998695, e-mail: immobiliare@sovemo.com. Per maggiori informazioni è possibile fissare un appuntamento presso lo Studio del Commercialista Delegato Dott. Andrea Borziani al numero 010/589706 (sono escluse le informazioni telefoniche).

Il Tribunale non si avvale di mediatori. Nessun compenso per mediazione è dovuto ad agenzie immobiliari