Streaming
Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 707/2016

R.G.E. 707/2016

    TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Ufficio Esecuzioni Immobiliari * * * Procedura esecutiva R.G.E. […]

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
* * *
PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. N. 707/16
* * *

II AVVISO DI VENDITA

Il sottoscritto Dott. Marco Lagomarsino, con studio in Genova, Via Roma 2/42, tel. 010/5761200, fax 010/0987130, p.e.c. marco.lagomarsino@pec.it, incaricato al compimento delle operazioni di vendita ex art. 591 bis c.p.c. nella procedura esecutiva in epigrafe, avvisa che il giorno 22 gennaio 2019 alle ore 13,30 presso Genova Palazzo di Giustizia – piano III aula 46, postazione A, avrà luogo la deliberazione sulle offerte per la vendita senza incanto ai sensi degli artt. 571 e seguenti c.p.c. del seguente bene immobile, come di seguito identificato:

LOTTO UNICO:
A) Piena proprietà dell’immobile sito nel Comune di Gorreto, (GE), Frazione di Fontanarossa n°82, identificato al Catasto Fabbricati del Comune di Gorreto, Sez. urbana, Foglio 33, Mappale 997, categoria A/4, classe U, consistenza 5,5, superficie catastale mq. 82 (superficie lorda commerciale mq. 99,00), rendita catastale € 156,23. L’immobile – casa unifamiliare da terra a tetto su due livelli, è composta da:
– Piano terreno: veranda antistante la porta di accesso, cucina, piccolo disimpegno, servizio igienico-sanitario, camera passante, cantina accessibile dall’interno, vano scala che conduce al primo piano, piccolo terrazzo a nord.
– Piano primo: due camere, corridoio, due balconi, legnaia accessibile dall’esterno sul lato della corte ed attualmente accessibile anche dall’interno.
STATO DI OCCUPAZIONE: L’immobile è libero.

IL PREZZO BASE DELLA SUDDETTA VENDITA SARÀ DI EURO 17.025,00 
IN CASO DI GARA, L’AUMENTO MINIMO DEI RILANCI SARÀ FISSATO IN € 1.000,00 (MILLE/00).
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista Delegato, Dott. Marco Lagomarsino, con studio in Genova, Via Roma 2/42, tel. 010/5761200, fax 010/0987130 entro le ore 12:00 del giorno 21/01/2019. Ciascun partecipante, per essere ammesso alla vendita, deve allegare un assegno circolare non trasferibile, intestato al “Tribunale di Genova – RGE 707/15“, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto, e un assegno circolare non trasferibile, intestato al “Tribunale di Genova – RGE 707/15“, di importo non inferiore al 15% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di spese presunte.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 13.00 del giorno precedente all’esperimento della vendita secondo le seguenti modalità operative. L’offerta di acquisto in modalità telematica dovrà essere presentata, previo accesso al sito www.fallcoaste.it, selezione del bene di interesse e, tramite il comando “Iscriviti alla vendita”, compilazione del modulo ministeriale di “presentazione offerta. Il “Manuale utente per la presentazione dell’Offerta Telematica” indicante tutti i passaggi necessari per completare la procedura di presentazione dell’offerta in modalità telematica è disponibile nel sito ufficiale del Ministero al seguente indirizzo:
http://pst.giustizia.it/PST/it/pst_26_1.wp?previousPage=pst_26&contentId=DOC4003. Gli offerenti telematici, ovvero che hanno formulato l’offerta con modalità telematiche, partecipano alle operazioni di vendita mediante la connessione al sito www.fallcoaste.it . Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto intestato alla procedura le cui coordinate sono: IBAN IT 94 L 0617501400000007307480 con la seguente causale: PROC. ES. IMM. R.G.E.707/2016 con indicato un “nome di fantasia” Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto il bonifico deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Il presente avviso sarà reso pubblico nelle forme previste dall’art. 490 c.p.c. e secondo quanto stabilito nell’ordinanza di vendita, per cui lo stesso sarà pubblicato, almeno quarantacinque giorni prima della data di scadenza di presentazione delle offerte mediante inserzione sul “Portale delle vendite pubbliche del Ministero di Giustizia”, e, unitamente all’ordinanza e alla perizia di stima, su www.astegiudiziarie.itGenova Oggi notiziewww.tribunaliitaliani.it, ; www.cambiocasa.it; www.entietribunali.it www.genova.repubblica.it

Per maggiori informazioni, si invita a contattare il professionista delegato, Dott. Marco Lagomarsino, al n. tel. 010/5761200Per accessi e sopralluoghi all’interno del bene, si invita a prendere contatto con il Custode nominato, SO.VE.MO. S.r.l. al n. tel. 010/5299253.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.