Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. 668/2016

R.G.E. 668/2016

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
PROCEDURA ESECUTIVA N. 668/2016 R.G.E.

Il sottoscritto Rag. Riccardo Del Terra, con studio in Genova Via Cesarea 11/10 (tel. 010/0897751 – email: r.delterra@pozzodelterra.it – PEC: riccardo.delterra@legalmail.it) delegato alla vendita ex art. 591 bis C.P.C. nella procedura indicata in epigrafe, avvisa che il giorno 10/01/2022 ore 16.00 presso l’Aula 46, posta al 3° piano, del Palazzo di Giustizia ubicato in Genova – Piazza Portoria civ. n. 1  sarà posto in vendita il seguente immobile:

LOTTO UNICO costituito da: Appartamento sito nel Comune di Genova, Via Davide Menini civ. n. 129 sc. B interno 11, (già civ. n. 1A di Via L. Montaldo), per la quota di 1/1 di piena proprietà, di superficie catastale totale pari a circa 100 mq., posto al primo piano, costituito da ingresso, cucina soggiorno, corridoio, due camere, camera carente nel rapporto aero/illuminante, bagno, ripostiglio. DATI CATASTALI Al N.C.E.U. del Comune di Genova l’unità immobiliare di che trattasi risulta censita come segue: sezione STA, foglio 32, particella 451, sub. 38, cat. A/3, classe 5, vani 6, rendita Euro 666,38; indice Prestazione Energetica Globale 186,88 kWh/mq anno classe energetica G. Stato di occupazione: L’immobile è occupato dagli esecutati.

PREZZO BASE: EURO 103.575,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa presso lo studio del professionista Delegato, Rag. Riccardo Del Terra, con studio in Genova – Via Cesarea 11/10 (tel. 010/0897751) entro le ore 12,00 del 07/01/2022. Allegati all’offerta cartacea assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura immobiliare per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto da parte dell’aggiudicatario; assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura immobiliare per un importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione spese.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica“ messo a disposizione dal Ministero di Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta di acquisto telematica
con i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero di Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui verrà generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del Gestore di posta elettronica certificata del Ministero di Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente: a titolo di cauzione, una somma pari al 10% del prezzo offerto; tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto di acquisto; a titolo di anticipazione sulle spese, una somma pari al 15% del prezzo offerto; entrambi esclusivamente tramite bonifici bancari sul conto corrente bancario intestato a ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 668/2016 – IBAN: IT 10 A 03268 01402 052442734810 – BANCA SELLA S.p.A.. I bonifici con causale “Cauzione vendita“ e “Anticipazione spese di vendita” dovranno essere effettuati in modo tale che gli accrediti delle somme abbiano luogo entro il giorno lavorativo precedente l’udienza di vendita.

La relazione di stima è disponibile sul sito internet: portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp –
Per le richieste di visita dell’immobile rivolgersi al Custode Giudiziario, So.Ve.Mo. S.r.l. con sede in Genova Corso Europa 139 (tel. 0105299253)

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.