Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 654/2011

R.G.E. 654/2011

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA R.G.E. 654/2011 QUARTO AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto […]

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
PROCEDURA DELEGATA R.G.E. 654/2011
QUINTO AVVISO DI VENDITA

Il sottoscritto Delegato Rag. Nicola Petrelli avvisa che il giorno 9 (nove) luglio 2019 alle ore 14:00 presso il Tribunale di Genova, Piazza Portoria 1, terzo piano, Aula 46, postazione A, sarà posta in vendita senza incanto, con modalità telematica sincrona mista tramite la piattaforma www.fallcoaste.it, la piena proprietà dell’immobili:

LOTTO UNICO costituito da: Immobile, a futuro uso abitativo, sito in Bargagli (GE), Via Aimone Martini civ. 85 – già ex Via 28 Ottobre n. 47 (in riferimento al quale risulta intrapreso, ma non ultimato, intervento edilizio di radicale restauro e risanamento conservativo, con modifiche delle quote d’imposta e di solai, finestre e balconi, unitamente al rifacimento dei prospetti e della copertura),
con annessa area esterna di pertinenza.
L’immobile, avente formale destinazione residenziale, che attualmente consta di due piani, di cui uno seminterrato (attuali mq. 20) e uno fuori terra (attuali mq. 23), nell’ambito dell’intervento edilizio prevede la realizzazione di n. 3 livelli.
L’area esterna di pertinenza ha una superficie di mq. 75.
Detto immobile e l’area di pertinenza risultano attualmente censiti presso l’Agenzia del Territorio di Genova – Catasto fabbricati come segue: foglio 6 – mappale 142 – Cat. C/2 – Classe 2 – Consistenza mq 53 – Rendita € 177,92
Terreni siti in Bargagli (GE) di natura prevalentemente boschiva: – Appezzamenti di terreno boscato in forte declivio, accessibili esclusivamente pedonalmente tramite strade mulattiere in disuso, posti a monte del fabbricato 1A di Via Piancarnese, censiti presso al N.C.T. come segue:
foglio 1 – particella n. 84 – superficie 560 – seminativo – Zona “Eb”
foglio 1 – particella n. 87 – superficie 2.490 – bosco ceduo – Zona “Eb”;
– Appezzamenti di terreno acclive boschivo attigui al civico 1B-1C-1D di Via Macallè, censiti presso al N.C.T. come segue:
foglio 3 – particella n. 117 – superficie 280 – seminativo – Zona “Eb”
foglio 3 – particella n. 118 – superficie 350 – bosco ceduo – Zona “Eb”;
– Appezzamento di terreno acclive boschivo posto a valle della strada provinciale n. 82, censito presso al N.C.T. come segue:
foglio 16 – particella n. 293 – superficie 2.100 – castagneto da frutto – Zona “EA”
Terreni siti in Davagna (GE) di natura boschiva:
– Appezzamenti di terreno acclive boscato posti a valle della strada comunale a servizio della frazione Poggio, accessibili esclusivamente pedonalmente, censiti presso al N.C.T. come segue:
foglio 39 – particella n. 356 – superficie 1.580 – prato – Zona “AB”
foglio 39 – particella 383 – superficie 140 – pascolo cespugliato – Zona “AB”
– Appezzamento di terreno acclive boscato posto a valle di Via Sottocolle, accessibile esclusivamente pedonalmente, censito presso al N.C.T. come segue:
foglio 41 – particella n. 54 – superficie 4.260 – bosco ceduo – Zona “AB”
– Appezzamenti di terreno acclive boschivo posti a valle della strada statale n. 45, raggiungibili pedonalmente, censiti presso al N.C.T. come segue:
foglio 42 – particella n. 151 – superficie 1.590 – bosco ceduo – Zona “AB”
foglio 42 – particella n. 241 – superficie 1.970 – bosco ceduo – Zona “AB”
foglio 42 – particella n. 250 – superficie 3.230 – semin. Arborato – Zona “AB”
foglio 42 – particella n. 251 – superficie 240 – prato – Zona “AB”
Regolarità edilizia: Leggere relazione peritale.
Stato di occupazione: Libero.

PREZZO BASE EURO 10.132,50 (DIECIMILACENTOTRENTADUE/50) CORRISPONDENTE AL PREZZO DI STIMA AL NETTO DEI PRECEDENTI RIBASSI.
OFFERTA MINIMA AI SENSI DELL’ART. 572 COMMA 3 C.P.C. EURO 7.599,38
(SETTEMILACINQUECENTONOVANTANOVE/38)
RILANCIO IN CASO DI GARA € 500,00;
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto in forma analogica (cartacea), in bollo da € 16,00, dovranno essere presentate, previo appuntamento telefonico 010/565605 o 010/8682310, in busta chiusa a mani del Delegato Rag. Nicola Petrelli (o di suo incaricato) presso lo studio Via Luigi Lanfranconi 1/4, entro le ore 12:00 del giorno 8 luglio 2019. Modalità di deposito della cauzione e dell’anticipazione spese In caso di presentazione dell’offerta con modalità cartacea all’offerta dovranno essere allegati:
a) un assegno circolare non trasferibile, intestato alla procedura esecutiva, di importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione;
b) un assegno circolare non trasferibile, intestato alla procedura esecutiva, di importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte di acquisto in forma telematica dovranno essere presentate, previa registrazione, attraverso il portale www.fallcoaste.it, secondo le modalità indicate nelle condizioni generali del sito stesso e nel presente avviso di vendita. Per eventuale assistenza in merito alla presentazione delle offerte in modalità telematica si potrà contattare il numero 0444/346211 o scrivere all’indirizzo help@fallco.it.  In caso di presentazione dell’offerta con modalità telematica la cauzione e l’anticipazione delle spese dovranno essere versati esclusivamente a mezzo bonifico bancario e dovranno essere allegati all’offerta: a) la contabile del bonifico di importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione; b) la contabile del bonifico di importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese. I bonifici dovranno essere accreditati entro il giorno precedente a quello fissato per l’esame delle offerte sul conto corrente del gestore della vendita (Iban: IT 69 S 03069 11885 100000001972 intestato a “Zucchetti Software Giuridico Srl”). Nella causale dei bonifici dovranno essere indicati il nome e cognome (ovvero ragione sociale) dell’offerente, il numero della procedura, il numero del lotto e la causale del versamento (cauzione o anticipo spese); Entrambi i bonifici dovranno essere accreditati entro il giorno precedente a quello fissato per l’esame delle offerte sul conto corrente del gestore della vendita. Nella causale dei bonifici dovranno essere indicati il nome e cognome (ovvero ragione sociale) dell’offerente, il numero della procedura, il numero del lotto e la causale del versamento (cauzione o anticipo spese);

Per regolarità edilizia, stato dell’immobile, condizioni di vendita consultare Avviso di vendita, Relazione di stima e documentazione sul sito internet https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp, “www.astegiudiziarie.it”  “www.genovaoggi.notizie.it”, “www.tribunaliitaliani.it

Per ulteriore informazione contattare il professionista Delegato Rag. Nicola Petrelli con studio in Genova Via Lanfranconi 1/10 scala A tel 010/565605. La custodia dell’immobile è affidata a SOVEMO S.R.L., con sede in Corso Europa 139 – 16121 Genova – Tel: 010.5299253, Fax 010.5299252, E-mail: immobiliare@sovemo.com

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.
image_pdfimage_print