Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. 544/2017

R.G.E. 544/2017

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA

SEZIONE VII UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI

R.G.E. N. 544/2017

AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA,

AI SENSI DEGLI ARTT. 490, 570 E 591 BIS C.P.C.

I ESPERIMENTO DI VENDITA SENZA INCANTO

Il sottoscritto Dott. Stefano F. Gotta, con studio in Genova, Piazza della Vittoria, 12/9 C.F.: GTTSFN59S22A182Q tel: 010/581778 – 010/581497 – email: stefanofgotta@gmail.com, professionista delegato alla vendita della procedura in epigrafe, avvisa che il giorno 19 settembre 2019 alle ore 16,30 nella sala di udienza del Tribunale di Genova (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria, 1 – Piano III – aula 46 – postazione B), si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente immobile:

Lotto unico: porzione di casa unifamiliare, da fondamenta a tetto, in Comune di Uscio (GE) – Via Terrile, civico 63 termoautonoma, in classe energetica G, disposta su due piani, terreno e primo, composta da ampio luminoso soggiorno, cucina e bagno al piano terreno, due camere e bagno al piano primo mansardato, con annessi cortile, terrazzo con dispensa al piano terreno, cantina con annessi ripostiglio, portico, cortiletto e terrazzino al piano seminterrato, ripostiglio con antistante giardino al piano sottostante, per complessivi mq. 152 ca. lordi commerciali. Situata in zona residenziale tranquilla del nucleo frazionale di Terrile, con buona esposizione, panoramicità. Dati catastali: attualmente censito al catasto fabbricati Foglio: 15, Particella: 949, Categoria A4, Classe: 2, Consistenza n. 8 vani, Superficie Catastale: 138 mq, Rendita Catastale: € 475,14, Piano: S1-T-1-2, Graffato: 950. Stato occupazione: l’appartamento al momento del sopraluogo effettuato dal perito stimatore risultava libero e sgombero da arredi e/o mobilio. Certificazione energetica: L’immobile è dotato di attestato di certificazione energetica n. 07201715209 del 12/04/2017 valido fino al 12/04/2027.

PREZZO BASE D’ASTA LA SOMMA DI € 42.000,00 (QURANTADUEMILA/00), OLTRE IVA DI LEGGE SE E OVE DOVUTA.
L’OFFERTA MINIMA DI ACQUISTO È FISSATA IN € 31.500,00 (TRENTUNOMILACINQUECENTO/00) – RILANCIO MINIMO DI GARA: € 2.000,00 (DUEMILA/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro la predetta tempistica, presso lo studio del professionista delegato Dott. Stefano F. Gotta, con Studio in Genova, Piazza della Vittoria, n. 12/9 (Tel. 010.581778 – 010.581497- Email: aguidi.studio@gmail.com) entro le ore 12:00 del giorno 18 settembre 2019. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari almeno al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, nonché a titolo di fondo spese una somma pari al quindici per cento (15% ) del prezzo offerto, tramite: tramite assegno circolare non trasferibile intestato a: “Esec. Imm. Trib. GE n. 544/2017 c/o Dott. Stefano F. Gotta”.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovranno essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderanno depositati nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente: – a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. n. 544/2017 al seguente IBAN “IT 92 Z 01005 01400 0000 0000 8878” (causale: versamento cauzione per l’offerta del Sig…..) e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. – a titolo di fondo spese, una somma pari al quindici per cento (15%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. n. 544/2017 al seguente IBAN “IT 92 Z 01005 01400 0000 0000
8878” (causale: fondo spese offerente Sig…..). I bonifici di cui sopra, dovranno essere effettuati in modo tale che gli accrediti delle somme abbiamo luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 del c.p.c. secondo le modalità stabilite dal G.E.:  pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; – pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sul sito internet www.astegiudiziarie.it , www.genovaogginotizie.it , www.tribunaliitaliani.it/, www.cambiocasa.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genovarepubblica.it

Per maggiori informazioni contattare sottoscritto Dott. Stefano F. Gotta, con studio in Genova, Piazza della Vittoria, 12/9 tel: 010/581778 – 010/581497 – email: stefanofgotta@gmail.com, professionista delegato alla vendita e custode.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.