Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. 380/2012

R.G.E. 380/2012

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
III AVVISO DI VENDITA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G.E. N. 380/2012

Il professionista Rag. Simon Paolo Cipriani avvisa che il giorno 03/06/2019 ORE 17.00 presso presso il Tribunale di Genova, Piazza Portoria 1, terzo piano, Aula 46, si terrà la vendita senza incanto in modalità sincrona mista del seguente bene:

Descrizione dell’immobile: LOTTO UNICO in Comune di Genova, Via del Campasso civ. n. 3 int. 14. L’immobile è posto al piano quarto fuori terra dell’edificio, l’appartamento ha una superficie lorda è di circa 52 mq. ed è composto da vani 4,5 catastali così ripartiti: ingresso, due camere, locale bagno, una cucina e due poggioli, la superficie lorda dei poggioli è pari a circa 4,00 mq. come da planimetria dell’immobile allegata alla perizia redatta dall’Arch. Stefano di Scala. L’appartamento risulta censito al Catasto Urbano dell’Agenzia del Territorio di Genova Sezione SAM, al foglio 43, particella 103, subalterno 17, Zona Censuaria 3, Categoria A/4, classe 3, consistenza vani 4,5, rendita € 278,89.

PREZZO BASE DI € 38.000,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte in forma analogica (cartacee) dovranno essere presentate in busta chiusa ed in bollo, previo appuntamento telefonico al numero 010/562910, presso lo studio del sottoscritto, in Genova, Piazza della Vittoria 12/19 entro le ore 13.00 del giorno 31/05/2019.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche dovranno essere presentate entro le ore 13.00 del giorno 31/05/2019, attraverso il portale del gestore della vendita www.fallcoaste.it secondo le modalità indicate nelle condizioni generali del sito stesso e nel presente avviso di vendita. Per assistenza in merito alla presentazione delle offerte in modalità telematica si potrà contattare il numero 0444/346211 o scrivere all’indirizzo help@fallco.it . In caso di presentazione dell’offerta con modalità telematica la cauzione e l’anticipazione delle spese dovranno essere versati esclusivamente a mezzo bonifico bancario e dovranno essere allegati all’offerta:
a) la contabile del bonifico di importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione;
b) la contabile del bonifico di importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese.
Entrambi i bonifici dovranno essere accreditati entro il giorno feriale precedente a quello fissato per l’esame delle offerte sul conto corrente del gestore della vendita (IT69S 03069 11885 100000001972 intestato a “Zucchetti Software Giuridico srl”). Nella causale dei bonifici dovranno essere indicati il nome e cognome (ovvero ragione sociale) dell’offerente, il numero della procedura, il numero del lotto e la causale del versamento (cauzione o anticipo spese). Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

Il presente avviso sarà reso pubblico nelle forme previste dall’art. 490 c.p.c. e secondo quanto stabilito nell’ordinanza di vendita, per cui lo stesso sarà pubblicato, almeno quarantacinque giorni prima della data di scadenza di presentazione delle offerte mediante inserzione sul “Portale delle vendite pubbliche del Ministero di Giustizia”, e, unitamente all’ordinanza e alla perizia di stima, su www.astegiudiziarie.itGenova Oggi notiziewww.tribunaliitaliani.it,

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.