Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.E. 873/2017

R.E. 873/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
ESECUZIONI IMMOBILIARI R.E. 873/2017
III AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA,
AI SENSI DEGLI ARTT. 490, 570 E 591 BIS C.P.C.

Il sottoscritto Rag. Roberto Adamo, con studio in Chiavari, Piazza N.S. Dell’Orto 29/5 professionista delegato alla vendita, avvisa che il giorno 27/11/2020 ORE 14.30, presso la sala di Udienza del Tribunale di Genova (palazzo di Giustizia, piano 3°, aula n. 46 – postazione A) visto l’ordine di servizio del Tribunale di Genova n. 03/18, si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente lotto:

DESCRIZIONE DEL LOTTO UNICO:
A) Piena proprietà dell’immobile ad uso casa di civile abitazione con corte entro la quale insiste anche altro immobile ad uso fienile e casetto diruto, sito nel Comune di Leivi (Ge), Via dei Cacciatori 12, piano S2 – S1 T – 1, catastalmente censito al N.C.E.U. Fg. 1 particella 1438, categoria A/ 4, classe 1, consistenza 10,5 vani, Superficie Catastale totale mq. 158, totale escluse aree esterne mq. 158, rendita € 423,74.
COERENZE: L’immobile già ad uso abitazione rurale con annessa corte ove insiste una tettoia confina partendo da nord e proseguendo in senso orario con mappale 1432, fosso Fontanelle, mappali 1429 e 1436 stesso foglio.
B) Piena proprietà dell’immobile ad uso magazzino/deposito, sito nel Comune di Leivi (Ge), Via dei Cacciatori 12, piano S2 – S1 T – 1, catastalmente censito al N.C.E.U. Fg. 1, particella 1429, categoria C/ 2, classe U, consistenza 83 mq., superficie catastale mq. 162, rendita € 278,63.
COERENZE: L’immobile ad uso magazzino-deposito con annessa corte confina partendo da nord e proseguendo in senso orario con: mappale 1436, mappale 1438, fosso Fontanelle, mappale1211.
C) Piena proprietà dell’immobile ad uso Deposito/magazzino ad uso agricolo sito nel Comune di Leivi (Ge), Via dei Cacciatori 12, piano S2 – S1 T – 1, catastalmente censito al N.C.E.U. Fg. 1, particella 1433, categoria C/ 2, classe U, consistenza 24 mq., superficie catastale mq. 37, rendita € 80,57.
COERENZE: L’immobile ad uso deposito risulta inscritto nella particella 1432 dello stesso foglio.
D) Piena proprietà dell’immobile ad uso fienile sito nel Comune di Leivi (Ge), Via dei Cacciatori 12, piano S2 – S1 T – 1, catastalmente censito al N.C.E.U. Fg. 1, particella 1439, categoria C/ 2, classe U, consistenza 21 mq., superficie catastale mq. 21, rendita € 70,50.
COERENZE: Il fienile, confina partendo da nord e proseguendo in senso orario con: mappale 1436 e mappale 1432 dello stesso foglio.
E) Piena proprietà dell’immobile avente natura di piccolo deposito-magazzino diruto ad uso agricolo sito nel Comune di Leivi (Ge), Via dei Cacciatori 12, piano S2 – S1 T – 1 catastalmente censito al N.C.E.U. Fg. 1, particella 1430, categoria unità collabenti.
COERENZE: Il casetto diruto, con piccola corte confina partendo da nord e proseguendo in senso orario con: fosso del Grabogna, mappale 1436.
PRESTAZIONE ENERGETICA (APE): In virtù dello stato attuale degli immobili non è possibile redigere l’A.P.E. per nessuno degli stessi.
STATO DI POSSESSO: liberi.

PREZZO BASE LOTTO UNICO € 57.226,50
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto, redatta in bollo da € 16,00, deve essere depositata in busta chiusa, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,00 alle ore 12,00, previo appuntamento telefonico, presso lo studio del professionista delegato Rag. Roberto Adamo sito in Chiavari, Piazza N.S. Dell’Orto 29/5 entro le ore 12,00 del giorno 26/11/2020. L’offerta di acquisto dovrà contenere in caso di offerta cartacea, assegno circolare non trasferibile intestato a “Esecuzione Immobiliare n. R.E. 873/2017“.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere sia dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it che direttamente dal portale delle vendite pubbliche del Ministero. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare n. R.E. 873/2017 al seguente IBAN IT 27 E 03332 31950 000002011777 (Banca Passadore Spa), e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Esecuzione Immobiliare n. R.E. 873/2017, lotto unico, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 e 570 cpc, a cura del professionista delegato, secondo le modalità stabilite dal Giudice dell’Esecuzione 1.pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita ed inserimento della perizia di stima , in area pubblica denominata “Portale delle Vendite Pubbliche” del Ministero della Giustizia https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp;sui siti internet indicati nell’ordinanza di delega, ossia : www.astegiudiziarie.it ; sui siti gestiti da A.Manzoni ossia www.immobiliare.it ; www.entietribunali.it ; www.genova.repubblica.it ; e sui siti www.ogginotizie.itwww.tribunaliitaliani.it www.cambiocasa.it.

Maggiori informazioni possono essere reperite presso il professionista delegato Rag. Roberto Adamo Tel. n. 0185 313451 (lun. – ven. dalle ore 09,00 alle ore 12,00), email procedure@studioadamoroberto.it.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.
image_pdfimage_print