Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.E. 443/2009

R.E. 443/2009

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA

Procedura esecutiva n. 443/09

III AVVISO DI VENDITA

Il sottoscritto Dott. Paolo Botta, Dottore Commercialista, con studio in Genova Piazza G. Verdi 6, tel. n. 010 5700122, fax n. 010 8935191, PEC: paolo.botta@legalmail.it, professionista delegato alla vendita nella procedura in epigrafe promossa da Condominio Salita Oregina 2, AVVISA che il giorno 19/11/2018 alle ore 16.00, presso il Tribunale di Genova – piano III – aula 46, svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente immobile:

LOTTO UNICO: Quota pari al 100% della piena proprietà di appartamento sito in Genova, Salita Oregina civico 2 int. 7, piano terzo, della superficie complessiva lorda di mq. 96,50 circa, composto di ingresso-soggiorno, quattro camere, cucina, bagno e ripostiglio.
L’immobile, che presenta alcune difformità edilizie per il cui dettaglio si rimanda alla perizia estimativa, è censito al N.C.E.U. di Genova, Sez. GEC, Foglio 11, map. 261, sub. 7, cat. A/4, cl. 5, vani 7, rendita catastale Euro 704,96.
L’unità immobiliare alla data della perizia risultava occupata dagli esecutati e dai figli.
L’attestato di prestazione energetica (APE), redatto in data 10/09/2018, riporta, quale indice di prestazione energetica globale dell’immobile, la classe energetica F.

Prezzo base: Euro 76.000,00 (settantaseimila/00)
Offerta minima:Euro 57.000,00 (cinquantasettemila/00), pari al 75% del prezzo base.
In caso di gara l’aumento minimo dei rilanci viene fissato in Euro 3.000,00 (tremila/00).
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro le ore 12:00 del 16/11/2018, presso lo studio del professionista delegato in Genova (GE), Piazza Verdi n. 6. L’offerta di acquisto in bollo (€ 16,00) dovrà contenere anche l’importo versato a titolo di cauzione, non inferiore al 10% del prezzo offerto.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica (ed i relativi documenti allegati) dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia.
L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.E. n. 443/09 al seguente IBAN IT36D0100501400000000002870, e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esecutiva R.E. n. 443/09, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 del c.p.c. secondo le modalità stabilite dal G.E.: – pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; – pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia e del regolamento sui siti internet astegiudiziarie.it, www.cambiocasa.it, www.genova.ogginotizie.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it, www.tribunaliitaliani.it.

Gli interessati all’acquisto possono visionare il compendio pignorato contattando il Custode, nonché Professionista delegato, Dott. Paolo Botta, con studio in Genova, Piazza Verdi n. 6 (E-mail: paolo.botta@genoachambers.it, Tel.: 0105700122).

Si segnala che per la vendita del presente immobile il Tribunale non si avvale di mediatori e che nessun compenso per mediazione deve essere dato ad agenzie immobiliari.