Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Quarantena preventiva per 80 tifosi a Terni

Quarantena preventiva per 80 tifosi a Terni

Recatisi a Bergamo per vedere la partita, poi rinviata, Atalanta-Sassuolo, un’ottantina di persone sono adesso preventivamente in isolamento nel ternano.

Isolamento fiduciario a scopo preventivo per un’ottantina di persone del ternano, tra adulti e bambini, che nel fine settimana si erano recati a Bergamo per assistere alla partita Atalanta-Sassuolo, poi rinviata. Il provvedimento è stato attivato dall’Usl Umbria 2 alla luce della situazione legata al coronavirus.

La trasferta, con sosta in un albergo cittadino, era stata organizzata da una polisportiva dilettantistica di Terni, la stessa che, nella serata di domenica, ha comunicato alle autorità sanitarie ternane il rientro da Bergamo. In base a quanto si apprende dalla direzione generale dell’Usl Umbria 2, l’isolamento durerà fino a quando non saranno completate le indagini epidemiologiche sul gruppo e i suoi contatti. “Siamo in collegamento con i colleghi lombardi per avere informazioni sugli sviluppi in quell’area” spiega il direttore generale dell’Usl Umbria 2, Massimo De Fino, specificando che si tratta di un provvedimento a puro scopo precauzionale.

Nel frattempo, le linee di indirizzo che arrivano dalla task force attivata dalla Regione Umbria sono che “al momento, visto che in Umbria non è  stato registrato nessun caso confermato di Coronavirus, le procedure e le raccomandazioni sono quelle già adottate nella dichiarazione dello stato di emergenza da parte del ministero della Salute e, allo stato attuale, non sussistono le condizioni per limitare lo svolgimento di eventi e manifestazioni al chiuso o all’aperto. “