Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma > Pusher straniero arrestato dai carabinieri per rapina e spaccio di sostanze stupefacenti

Pusher straniero arrestato dai carabinieri per rapina e spaccio di sostanze stupefacenti

image_pdfimage_print

I Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante unitamente a quelli dell’8° Reggimento Lazio hanno proceduto al fermo di un cittadino del Senegal di 39 anni, già noto ai militari per i suoi diversi precedenti per spaccio e furto, ed inoltre perché sottoposto all’obbligo della presentazione alla P.G., con l’accusa di rapina e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari lo hanno fermato in via del Pigneto poiché a suo carico sono stati raccolti inconfutabili indizi di colpevolezza in merito ad una rapina avvenuta il primo dell’anno, sempre in via del Pigneto. Lo straniero nell’occasione, armato di una pistola, ha rapinato il cellulare ad un romano di 44 anni. La vittima in sede di denuncia avrebbe fornito ai militari alcuni particolari come l’altezza, essendo l’arrestato alto quasi 2 metri, e di essere claudicante, oltre al fatto di averlo poi riconosciuto a seguito della visione delle foto segnaletiche. A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato 6 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e la somma contante di 10 €, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio.

Dopo l’arresto lo straniero è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento